SARONNO – Sono all’opera stamattina gli operai della Saronno Servizi per sostituire la tubatura dall’acqua che ha provocato una copiosa perdita nel cantiere di via Varese aperto ad inizio febbraio per creare alcune nuove connessioni tra la rete idrica cittadina e le condutture di Lurambiente e realizzare la nuova rotonda tra via Milano e via Varese.

L’allarme è scattato domenica mattina quando, complice la giornata di sole, alcuni residenti si sono acorti della maxi pozza d’acqua nella zona del cantiere. In pochi minuti è arrivata una pattuglia della polizia locale che, dopo un sopralluogo, ha chiamato i tecnici della Saronno Servizi.

La perdita è risultata essere causata da un tubo usurato che sarà sostituito nella giornata di oggi. E’ la seconda volta che si verifica un allagamento nella zona del resto l’intervento in corso in via Varese è davvero di grande portata con uno scavo profondo oltre 6 metri.

In questi mesi è stato posato un nuovo connettore della rete fognaria voluta da Lurambiente che nell’opera ha investito 270 mila euro degli oltre 900 mila che saranno spesi per l’intero intervento. In sostanza si tratta di maxi condutture che raccolgono le acque del Saronnese e le portano a Caronno Pertusella nel depuratore. In particolare tra via Varese e via Milano, ma anche all’intersezione con via Gorizia, serviva creare una connessione tra la conduttura cittadina e quella di Lurambiente creandone anche un nuovo tratto.

Ultimata questa fase inizieranno i lavori per la nuova rotatoria che di fatto eliminerà l’ultimo semaforo dell’arteria una delle più lunghe della città.

06052014

4 Commenti

Comments are closed.