SARONNO – Venerdì 30 giugno Luciano Silighini Garagnani Lambertini emetterà i voti privati di “Obbedienza, povertà e castità coniugale”.

luciano silighini garagnani

“Inizia un periodo di intensa fede personale, un noviziato del cuore per portare con onore la croce di San Giovanni propria dei Cavalieri di Malta con il massimo della convinzione. Cercare l’esempio di Cristo come proprio è per me naturale e diventare un Professo era il mio desiderio espresso anche a Monsignor Piccinelli, rettore dei Santuari lombardi e figura che come un padre spirituale sento molto vicina” dichiara Luciano Silighini, pronipote di Papa Benedetto XIV. E’ volontario dell’Ordine di Malta, dell’Ordine del Santo Sepolcro e membro di molte confraternite tra le quali quella del Santissimo Sacramento presente al Santuario di Saronno.

Produttore e regista tv, originario di Genova e saronnese d’adozione, fra i primi attivisti di Forza Italia, in città è molto noto anche per l’attività politica, fondatore del comitato Saronno 2015 e del club saronnese “Forza Silvio”. A Saronno ha tra l’altro promosso una mostra dedicata all’Ordine di Malta.

200514

13 Commenti

  1. Nooo. E io che invece lo invidiavo per l’amicizia stretta con la Brambilla, la Minetti, la Vicky Moss, la Fabiani, …

  2. Attendiamo solo i voti del duca conte amedeo barambani e quelli della contessa serbelloni mazzanti vien-dal-mare e poi non ci siamo fatti mancare piu’ nulla!

  3. Silighini e’ meglio di Comi/Azzi/Strano/Volonte’ tutti messi assieme e nel 2015 sara’ il nuovo sindaco di Saronno.

  4. Comunque ho stampato la pagina…
    Probabilmente uno dei punti più bassi del “giornalismo” saronnese.
    Superabile solo da un comunicato su Silighini che affronta la dieta vegana o che va in una “capanna sudatoria”…. Ma ormai mi aspetto anche quello.

Comments are closed.