CERIANO LAGHETTO – Addio all’Anci: lo annuncia il sindaco Dante Cattaneo. L’Amministrazione civica cerianese ha infatti deciso di lasciare l’Associazione dei Comuni italiani ed è lo stesso primo cittadino che su Facebook ne spiega le motivazioni:”Ceriano Laghetto ha detto addio ad Anci: organismo nato per rappresentare le istanze dei Comuni, ma ridotto ormai ad essere l’ennesimo carrozzone di sindaci, al 80 per cento del Pd e per questo sotto schiaffo del Governo”.

dante cattaneo3

Al riguardo Cattaneo, esponente della Lega Nord, ha le idee chiare:”Di continuare a finanziarli francamente non ne ho voglia: saranno anche “solo” 1500 euro all’anno ma il Pd, controllando Stato e la stragrande maggioranza di Comuni, Province e società pubbliche, lo ingrassiamo già parecchio. Da parte loro zero difesa dei cittadini, zitti e muti nonostante le tasse imposte dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e dal suo esecutivo. Da parte nostra è stato compiuto un piccolo passo che va nella direzione della liberazione dagli enti inutili e costosi”.

04122014

2 Commenti

  1. inizia la Repubblica delle Groane, la capitale sarà Ceriano Laghetto o Cogliate????

    • Dal Pozzo indipendente, non vogliono nemmeno che passi l’autobus urbano di Saronno, loro si sentono brianzoli, peccato che la Brianza e’ al di la’ del Seveso e non del Lura!!!

Comments are closed.