CERIANO LAGHETTO – Sarà un fine settimana davvero speciale quello che si aprirà sabato 13 a Ceriano Laghetto per proseguire nella ricchissima giornata di domenica 14. Un concentrato di iniziative che aiuteranno tutti ad entrare nella suggestiva atmosfera natalizia. Si comincia sabato alle 20.30 con il “Concerto di Natale” dei ragazzi della scuola secondaria “Aldo Moro”, nella sala teatro di via San Francesco.

babbi natale

Domenica mattina dalle 10 le bancarelle dei Mercatini di Natale invaderanno Piazza Diaz, via Cadorna e piazza Roma. Nel corso della giornata si susseguiranno appuntamenti per tutte le età. In biblioteca ci saranno corsi per la realizzazione di una lanterna natalizia e per la decorazione del panettone con l’arte del cake design, in sala consiliare sarà ospitata per tutto il giorno la fiera degli antichi mestieri e il laboratorio del presepe, in piazza Roma sarà allestito l’Ufficio postale di Babbo Natale per spedire la propria letterina, inoltre ci saranno gli animali del presepe, il gonfiabile col paesaggio e la casetta di Babbo Natale e l’iniziativa “Una stella per tutti” a cura del Gst. Al primo piano dell’ex asilo infantile di piazza Diaz sarà aperta e visitabile la Quadreria di Giannetto Bravi. Alle 16.30 in piazza Diaz ci sarà l’inaugurazione del triciclo da trasporto per la pulizia delle strade, donato dalla società Gelsia. Dalle 11 inizierà a circolare il trenino per le vie del paese, organizzato dall’Associazione artigiani e commercianti. Dalle 10 alle 12.30 suoneranno gli zampognari, nel pomeriggio dalle 14 ci saranno laboratori e letture animate per bambini, dalle 14 l’esibizione delle Jingle bells girls con il coro dei ragazzi della scuola secondaria “Aldo Moro”. Alle 17 avrà inizio la cerimonia di consegna della benemerenza civica dell’Anadin d’or, seguita dalla presentazione de “Ul taccuìn cerianès 2015”, a cura del Circolo storico Cerianese e del libro “Mestieri di un tempo e ricordi lontani” a cura dell’autore Carlo Monti. Ricchissima anche la sezione ristoro e golosità: salamelle, trippa, patatine e vin brulè con l’Asd Pescatori, panettone e cioccolato fuso con lo Sci club “I castori”, polenta e zola in Villa Rita, Sagra della bagna caoda e del Barolo brulè e dei prodotti tipici piemontesi con la Pro Loco Ceriano, cioccolata e manufatti di Natale con il Comitato genitori della primaria, caldarroste e centrotavola con il Comitato genitori della Secondaria. Insomma, ci sarà l’imbarazzo della scelta per una giornata che punta soprattutto a portare tanta gente lungo le strade di Ceriano e ad offrire occasioni di coinvolgimento per tutti, con la possibilità di scambiarsi gli auguri e di vivere in maniera speciale i giorni di avvicinamento al Natale.

“Anche quest’anno, grazie alla collaborazione delle nostre associazioni, dei commercianti locali e di tanti volontari, riusciamo a proporre un programma ricco e variegato per una giornata che ci auguriamo possa essere di festa per tutti” commenta l’assessore comunale alla Cultura e tempo libero, Emanuela Gelmini.

(foto: un momento della precedente edizione dell’evento)

13122014