dante cattaneoCERIANO LAGHETTO – Un pomeriggio di pulizia del Parco delle Groane: in prima linea anche il sindaco Dante Cattaneo con le guardie ecologiche volontarie ed alcuni cittadini.

“Una passeggiata nei nostri boschi la dice lunga sulla situazione di degrado in cui ci si trova” il sintesi il pensiero del primo cittadino, dopo la scoperta di numerose discariche abusive nell’area naturalistica e l’individuazione anche di personaggi sospetti; non è una novità che in zona si siano insediati molti spacciatori di droga.”Stanno devastando devastando il nostro territorio! Iniziamo a riprenderci i nostri paesi!” il messaggio del primo cittadino leghista, da tempo impegnato in una battaglia per porre un freno alla presenza dei pusher nelle zone boschive attorno a Ceriano, e contro l’immigrazione clandestina. Proprio lo scorso fine settimana il fermo da parte delle forze dell’ordine di uno spacciatore marocchino, poi condannato per direttissima ad otto mesi di reclusione.

(foto da Facebook: il sindaco Cattaneo impegnato nella pulizia dei boschi)

15012015

2 Commenti

  1. ” iniziamo a riprenderci i nostri paesi ” ! Condivido , concordo e mi complimento per l’ atteggiamento di un Sindaco vero.

  2. Sará l’atteggiamento di un sindaco vero, ma a Ceriano Laghetto (in piccolo) i problemi sono gli stessi di Saronno: stranieri che spacciano e giudici che li liberano dopo due secondi.
    A Ceriano c’é solo il bosco, a Saronno ci sono più luoghi pericolosi perché ci sono ovviamente molti più clienti.

Comments are closed.