SARONNO – Tre parcometri in piazza Unità d’Italia, due in via Silvio Pellico e quelli di via Manzoni, via Verdi, via Legnani, via Ramazzotti e via Tommaseo sono stati vandalizzati nella notte tra giovedì e venerdì. Qualcuno ha spruzzato della schiuma poliuretanica espansa all’interno della fessura per inserire le monete rendendo i dispositivi inutilizzabili.

Il blitz è stato scoperto nella mattinata di ieri da alcuni utenti che hanno chiamato la polizia locale, i carabinieri e la Saronno Servizi. Sono stati proprio i tecnici dell’ex municipalizzata ad intervenire ripristinando prima di sera i dispositivi che permettono di pagare la sosta. Il costo dell’intervento di manutenzione si aggira intorno ai 2.500 euro.

Non è la prima volta che i dispositivi vengono presi di mira: lo scorso 27 settembre durante il corteo contro lo sgombero del centro sociale Telos i parcometri erano stati coperti di vernice spray e resi inutilizzabili con schiuma poliuretanica.

28082015

19 Commenti

  1. Su Facebook i saronnesi si lamentano sempre che devono pagare per parcheggiare.. Si vede che qualcuno è passato all’azione! La nuova amministrazione dovrebbe capire il messaggio e rimuovere i parcometri. Perché devo pagare per parcheggiare nel mio paese?

    • Si deve pagare poiché è suolo pubblico, ovvero di tutti e a tutti deve essere data la possibilità di usufruirne, altrimenti sarebbe occupazione di suolo pubblico. Con il ricavato l’amministrazione provvede alla manutenzione della città e ai servizi per i cittadini.

      • Non mi dispiace proprio per niente.
        Il comune di Saronno pensasse a mettere a disposizione dei cittadini almeno la metà dei parcheggi gratuitamente, come prevede la normativa, non a 3 km dal centro come adesso.

          • Se non li avessero proprio messi avremmo risparmiato montagne di soldi.
            Bastava il disco orario per la rotazione delle auto.
            Evidentemente il motivo non è quello, ma sempre e solo la grana da raccattare a tutti i costi e da spendere a tutti i costi.

      • Esistono le soste a tempo: 60 min, 30min o anche 15min. Per avere una rotazione di auto e far usufruire tutti dei parcheggi che già hanno pagato con le tasse o lasciando terreno al comune nel momento di costruzione dello stabile. A che servono le tasse altrimenti? Saronnesi o no se parcheggiano l’auto ed acquistano nei negozi, comunque portano soldi.

  2. 250 euro a parcometro per una pulita alla fessura o sostituzione del pezzo danneggiato?

  3. e cosa hanno ottenuto questi poveretti? nulla! il comune li fará riparare ed avrá 2500€ in meno per altre cose.

    • Per altre cose intendi qualcosa come pagare il pullman a chi vuole vedere le partite di calcio?

  4. Investite con telecamere questi individui hanno rotto le scatole.
    Si continuano a buttare soldi per riparare i danni di questi elementi.
    Beh se in futuro andranno sostituiti fatelo con parcometri dove sara’ possibile pagare anche solo 5 minuti. Visto che per ritirare un esame mi costa € 0,50 quando potrei spenderne molto meno.(Ospedale, scuola…..)

  5. Comunque visto che due sono in Via Silvio Pellico il cinema ha ben due telecamere e se non erro anche qualche negozio li di fronte

  6. Con Fagioli al comando da 3 mesi… gli autori del vile gesto hanno sentito che l’aria in città è cambiata, hanno rinunciato a più gravi delitti tipo occupazioni accattonaggio rapina e hanno deciso di ripiegare su qualcosa di meno rischioso…Bravo Fagioli!!

    • spesso non capisco se certi post siano ironici o seri: nel secondo caso mi preoccupo un pochino

    • Con Fagioli, i Telos riescono a mettere due striscioni a 10 metri di altezza in zona mercato, che nemmeno Spider Man. Rimossi poi con calma dai pompieri usando una scala lunghissima.

Comments are closed.