SARONNO – Dopo la mostra in sala Nevera il convegno davanti agli studenti del liceo classico Legnani: così si è concluso sabato mattina il calendario di appuntamenti proposti dal circolo sardo cittadino per rendere omaggio, ma soprattutto far conoscere, Grazia Deledda nell’anniversario nei novant’anni dalla vittoria del Nobel.

Sabato mattina nell’aula magna dell’istituto di via Carso gli studenti hanno avuto la possibilità di seguire l’appassionante presentazione dei relatori dell’incontro Aldo Maria Morace, dell’università degli studi di Sassari e Clelia Martignoni dell’università degli studi di Pavia, il presidente e una componente del comitato scientifico che si sta occupando dell’edizione nazionale dell’opera Omnia di Grazia Deledda.

Anche grazie agli ospiti nel corso dell’incontro sono stati presentati in anteprima i risultati delle ultime ricerche sulla figura della scrittrice e delle sue opere.

Tra i presenti, oltre agli studenti e ai membri del circolo anche il vicesindaco Pierangela Vanzulli accolta con energia dal presidente dell’associazione con sede in via Filzi Luciano Aru.