SANDAMIANO – Non è Madona de Marz se non scende qualche goccia dal cielo, ma nonostante tutto la festa della franzioncina al confine tra Cogliate e Ceriano ha saputo riunire tantissime persone all’insegna del momento di fede dedicato alla Beata Vergine Maria, cui è dedicato il popolare santuarietto, e delle varie iniziative di svago e divertimento. Come sempre, gran parte del merito del successo e della partecipazione della festa va ai ragazzi, ai volontari del Comitato della Madona de Marz, sempre in prima fila per la perfetta riuscita dell’evento, con il loro ristorante e le loro iniziative. Da segnalare quest’anno la prima edizione, si spera di una lunga serie, della Rundamiano, corsa non competitiva per le vie della frazione alla quale hanno partecipato, nonostante la pioggia di domenica mattina, numerosi amatori e podisti. La festa è stata chiusa come sempre lunedì sera dal concerto del Corpo Musicale Giuseppe Verdi nell’evocativo scenario del santuario della Beata Vergine.

(in foto alcuni momenti della manifestazione del fine settimana)

29032017