CERIANO LAGHETTO – Ha iniziato a giocare dieci anni, nella scacchistica cerianese e da allora è stata una scalata inarrestabile sino all’olimpo nazionale ed internazionale degli scacchi. Luca Moroni, a soli 17 anni, è il nuovo campionato italiano di scacchi. “Una grande soddisfazione per me, per la mia famiglia e per il circolo – racconta durante l’incontro con il sindaco e la giunta di Ceriano organizzato nella serata di giovedì – Anche poco prima dell’inizio dei dieci turni di gara non pensavo a vincere, anzi, sapevo che sarebbe stata tostissima. Però è andata bene e sono contento”. Peraltro la vittoria è arrivata in un finale thrilling con quattro giocatori appaiati al primo posto all’ultimo turno. L’unico a vincere la propria partita è stato però Luca, portandosi così a casa il trofeo più importante d’Italia. Ora gli obbiettivi sono oltre confine, per lui che ha già ottenuto la qualifica di Gran Maestro e spera di portare oltre quota 2600 il suo punteggio Elo. Andrà a Gibilterra, a Zurigo e poi agli Europei individuali, per continuare a vincere sulla scacchiera.

15122017

2 Commenti

  1. Toh! Che strano c’è nome e cognome questa volta, …e per di piú anche di un minore! Come mai qui si puó e in altri articoli non si puó?

  2. Complimenti vivissimi.
    Uno SPORT per il fisico e per la mente, direi completo.
    Facci dimenticare presto Caruana, grazie.

Comments are closed.