SARONNO – Momenti agitati nel tardo pomeriggio dell’altro giorno alla stazione ferroviaria di “Saronno centro” in piazza Cadorna: poco prima delle 19 sono stati alcuni viaggiatori in attesa del treno a contattare il comando carabinieri per riferire della presenza di un gruppetto di stranieri, all’apparenza nordafricani, che bisticciava animatamente. E poi la situazione è degenerata, alcuni hanno iniziato a colpirsi con schiaffi e pugni, è volato qualche calcio ma quando in lontananza si è sentito il rumore delle sirene delle pattuglie che stavano arrivando a tutta velocità, c’è stato immediatamente il “rompete le righe”.

Gli stranieri si sono infatti immediatamente dispersi, scappando a piedi in tutte le direzioni ma due sono stati presi, sono finiti in caserma e sono stati infine denunciati a piede libero. Non è chiaro il motivo che abbia determinato la lite, che è poi rapidamente uscita da ogni controllo. Sono adesso in corso ulteriori accertamenti su quanto successo, anche con l’aiuto delle immagini delle molte telecamere di videosorveglianza che sono presenti nello scalo ed attorno.

(foto archivio)

25022018

7 Commenti

  1. Tutto quello schieramento delle forze dell’ordine per una quarantina di persone e poi succedono queste cose.

  2. risorse educate civili acculturate che discutevano.complimenti a chi ci ha riempito di ste risorse…non bastavano le nostre.

  3. Nordafricani che si picchiano in stazione, avete fatto un sacco di articoli su alcune linee come la Saronno Lodi o la Saronno Albairiate denominate anche linee dello spaccio, e non è chiaro il motivo per cui se le davano?
    Condivido il commento fatto che per 40 mantenuti e nulla facenti c’era uno schieramento di polizia di prim’ordine, mentre per tutelare il territorio le forze di polizia sono molto limitate.

  4. Speriamo nel 4 marzo, speriamo in un giro di vite per i delinquenti importati e autoctoni corriamo il pericolo che fra un decennio saremo costretti ad abbandonare le nostre città!

Comments are closed.