Home Città Da Sluminacchio a l’albero della città: una proposta per il prossimo Natale

Da Sluminacchio a l’albero della città: una proposta per il prossimo Natale

885
9

SARONNO – Un commento sulle luminarie e l’albero di Natale che tanto fa discutere in città ma soprattutto la proposta per accendere di condivisione le festività della città degli amaretti. E’ l’intervento condiviso oggi su FB da Marco Cenedese che ha lanciato un’idea alla città.

Ecco il testo del suo intervento.

Buongiorno a tutti, ho letto le tante polemiche sulle luminare e su quello che a dire del comune è l albero che doveva accendere il natale dei saronnesi
A mio dire questo albero “di luci” è triste, povero e soprattutto fatto male.
Detto questo visto che non sono qui come tutti a lamentarmi senza fare mai nulla, voglio regalare un’idea per l’anno prossimo nella speranza che possa essere presa in considerazione.
——–
L’albero della città
Diamo la possibilità una domenica che l’albero siano proprio i cittadini a farlo.
Come?
Attraverso un’offerta ogni cittadino potrà comprare una pallina, firmarla con una pensiero per Natale, per poi consegnarla a chi sarà li preposto per poterla appendere direttamente sull’albero, andando cosi a riempirlo.
E infine nella serata…
una bella festa in cui l’albero viene acceso con dei canti natalizi.
Il ricavato delle palline, tolti i costi (quelli veri) e insieme al contributo del comune potranno anche essere versati ad un ente benefico.
Il tutto durante una giornata dove di contorno ci siano mercatini e artisti di strada e tante belle cose per i bambini.

Certo è un idea e bisognerebbe pensarla bene ma provate a pensare all’idea che ognuno di noi possa contribuire al Natale della propria città il tutto in atmosfera natalizia davvero meravigliosa. Questo a testimonianza che le idee a Saronno ci sono basterebbe solo ascoltare e dare spazio.

L’invito dell’autore è quello di lasciare un commento e noi de ilSaronno lo giriamo anche all’Amministrazione comunale, ai commercianti e alle associazioni cittadini così se qualcuno vuole far crescere quest’idea avrà tutto il tempo per svilupparla.

(foto: l’allestimento di un albero di natale in piazza)

10122018

9 COMMENTI

  1. Troppo pieni di sé quelli dell’amministrazione comunale a partire dal sindaco per accettare qualunque consiglio.

  2. La storia di sluminacchio e dell’amministrazione del Natale… A Natale nei cinema, solo a Saronno!

  3. Mah! …da qui all’anno prossimo di cose ne possono accadere tante, per esempio che Strano non sia più assessore al commercio, che Amodio non sia più al timone del DUC, che l’albero di Natale diventi magicamente un vero abete con tante palline e luci colorate il cui costo sia a totale carico dei commercianti saronnesi e non della collettività come quest’anno. Forse era più opportuno da parte di questo sconosciuto Marco Cenedesi mettere in campo tutte queste belle idee e mettersi di buona lena a realizzarle già per quest’anno, in fondo ci vuole davvero poco, basta un abete, delle luci e tante palline colorate: basta farlo, non pensare di farlo tra un anno, basta farlo! Altrimenti è solo “aria fritta” di cui nessuno tra un anno si ricorderà mai cosa disse oggi il Sig. Cenedesi sulla scorta di manzoniana memoria di un “Carneade chi era costui?”.
    Saluti

  4. Salve ANONIMO, a me di quello che in un anno può succedere in giunta sinceramente poco interessa visto che non lavoro in comune e che la mia idea era rivolta alla città in un gruppo formato da cittadini.
    Mi spiace che dalla sua poltrona dove sta scrivendo questo messaggio, senza nemmeno firmarsi, lei veda tutto come aria fritta.
    Io ho voluto solo dare uno spunto su cui poter lavorare, un idea carina che in tanti hanno saputo apprezzare, diversamente da lei, e che secondo me potrebbe funzionare se organizzata bene e per tempo.
    Forse a questo però poteva pensarci anche lei invece di stare qui a preoccuparsi di quello che potrebbe succedere tra un anno in giunta, e siccome a dire suo “non ci vuole nulla”, mi chiedo come mai ancora non sia sceso LEI in piazza a far qualcosa di bello per la città.
    Io nel mio posso dire quanto meno di aver dato un contributo; cosa che poteva fare anche lei investendo il tempo che ha messo a scrivere questo commento in qualcosa di più costruttivo.
    Poi lungi da me giudicare, ognuno del proprio tempo fà ciò che vuole.
    ah dimenticavo…. io sono MARCO CENEDESE e non Cenedesi.
    BUON NATALE

  5. Ma che belle sono le luci, i colori, le forme, le idee ma non è proprio bello che tutto sia organizzato e finalizzato al commercio, le luci diventano fredde, senza colore, sono solo sfoggio di un benessere che proprio non c’è! Natale! Natale di chi? Se ricordassimo perchè festeggiamo il Natale, il Santo Natale forse le luci acquisterebbero un altro valore e forse saremmo anche noi più sereni e potremo vedere volti meno imbronciati per le strade! Buon Natale a TUTTI!

  6. Idea buona ma basta chiedere soldi, all’ente benefico ci pensino i politici che di ogni bandiera di soldi ne prendono fin troppi.
    Magari siete ancora in tempo a togliere quello schifo e a fare un albero già quest’anno.

Comments are closed.