Home Città Licata: “Che peccato che l’Amministrazione non abbia celebrato l’8 marzo”

Licata: “Che peccato che l’Amministrazione non abbia celebrato l’8 marzo”

442
17

SARONNO – “Cosa ha fatto l’Amministrazione comunale per l’8 marzo?” E’ la domanda che arriva dall’intervento di Francesco Licata capogruppo del Pd in consiglio comunale. “Venerdì nel mondo si festeggiavano le donne. Un tema, soprattutto il rispetto verso di esso, quanto mai attuale e riportato sempre e costantemente alla luce dei riflettori, non solo in paesi lontano dal nostro ma tristemente anche nelle nostre città”.

Da questa considerazione Licata osserva come in città la ricorrenza non sia celebrata. “Una festa dal significato profondo che duole constatare non sia stata in alcun modo celebrata nel nostro comune dalla nostra Amministrazione”.

E non manca una stoccata alle quote rosa (Pier Angela Vanzulli, Maria Assunta Miglino, Lucia Castelli) della Giunta: “Peccato che i nostri assessori (donne) abbiamo perso questa occasione”.

In città negli ultimi giorni a rendere omaggio alle donne sono stati i commercianti di via San Cristoforo con l’installazione di Isa Borroni in galleria Schuster.

(foto archivio)

10032019

17 Commenti

  1. E quasi quasi è meglio così, pensa se usciva qualche bizzarro comunicato stile Crotone. Non si sa mai…
    Della serie è contro la Donna chi crede nella sua auto determinazione.
    Il loro ruolo naturale è quello di spadellare e fare figli….

    Meglio molto meglio l’ installazione delle farfalle…

    • Spadellare,fare figli e sorbirsi uno sciopero nazionale dei mezzi di trasporto nel nome dei suoi diritti quando va al lavoro.
      Ma il concetto di uomo/donna non è stato superato dal “gender” ?

      • Mi sa che ti sono poco chiari gia” uomo e donna e diritti
        Sul gender fossi in te passerei…

      • La “teoria gender” è un’invenzione leghista quasi quanto l’esistenza della padania.

  2. Stiamo esagerando con i diritti verso il gentil sesso. Perché Nn parliamo dell’uomo separato costretto a subire x causa della donna? Quanti uomini dormono in macchina o dai genitori o ridotti sul lastrico x causa loro. Di questo fenomeno Nn se ne parla. L’uomo è la donna hanno gli stessi diritti ed entrambi devono essere rispettati.

  3. I problemi Post separazione sono una cosa, ed è vero che si generano storture, ma i diritti sono altro.
    Con i diritti non si esagera mai. I diritti si moltiplicano non si sottraggono.
    Le negatività che esistono in Italia, rispetto ad altri paesi, sono abbastanza evidenti
    Differenze salariali, femminicidi, % di occupate…
    Divario uomo donna, gender gap trovi in rete interessanti spunti, articoli ecc.

  4. Concordo.
    Tra l”altro cose come l” indeterminatezza nel sentirsi uomo o donna esistono da sempre. Un solo esempio il mito di Ermafrodito nell”antica Grecia.
    Cosi come l”amore ( non solo il sesso ) tra uomo e uomo o tra donna e donna. L”imperatore Adriano addirittura divinizzo” Antinoo.
    Nessuno gridava al complotto, ne si stracciava le vesti

    • Quindi confermi. Il concetto di differenza uomo/donna sul dato biologico non esiste. La differenza esiste solo sul costruito mentale. E allora perchè festeggiare la donna in particolare? L’uomo e infesteggiabile a prescindere?

      • Non hai capito.
        Uomo e donna e” normale e scentifico che siano diversi. ( cromosomi ecc )
        Poi oggi come oggi si teorizzano complotti x situazioni marginali e idee stravaganti. Si e’ ancora oggi diffidenti o astiosi verslo le diversit’round
        Quando questo non avveniva 2000/3000 anni fa. Paradossalmente Adriano era piu” moderno di noi.

  5. E, di grazia, cosa mai organizzò l’amministrazione del PD nei suoi spettacolari 5 anni di governo della città?
    Fatemi sapere, giusto per confrontare.

Comments are closed.