SARONNO – Truffatori senza scrupoli prendono di mira una coppia di anziani fingendo dei controlli alla rete idrica realizzati da un tecnico e un finto carabiniere.

E’ successo nella giornata di lunedì quando una coppia di anziani, un 88enne ed un 82enne, hanno visto entrare dal cancello della loro abitazione due persone. Uno era vestito da carabiniere e il complice si è presentato come tecnico della società che gestisce la rete idrica cittadina. Hanno spiegato di essere impegnati in “controlli all’acqua a causa di un notevole quantità di mercurio che poteva provocare danni alla salute”. I due anziani si sono subito allarmati ma i due li hanno tranquillizzati. Il hanno semplicemente invitati ad aprire la propria cassaforte per mettere tutti gli oggetti d’oro in frigorifero per proteggerli dal mercurio. Gli anziani, che ricordano di sentirsi storditi e preoccupati, hanno eseguito. La coppia ha realizzato un sopralluogo in tutta la casa e quindi hanno salutato i due coniugi e si sono allontanati parlando di altri controlli in giro per la città.

Quando terminato la coppia è tornata in cucina ed hanno aperto il frigorifero erano spariti gli orologi e i preziosi che vi avevano riposto. I due complici sono riusciti ad impossessarsi anche bancomat e carte di credito poi bloccati. Agli anziani decisamente amareggiati non è rimasto altro da fare che allertare i veri tutori dell’ordine.

22032019