Studenti e docenti fanno squadra contro il cyberbullismo con la guida di Paolo Picchio

295
0

SARONNO – Due giorni dedicati al contrasto e alla prevenzione di bullismo e cyberbullismo. Grazie a un importante lavoro di rete tra diverse istituzioni Paolo Picchio, papà di Carolina, 14enne vittima di cyberbullismo, sarà presente per alunni e docenti delle scuole saronnesi.

Ieri ha incontrato all’istituto Itc Zappa per tutte le classi prime superiori e nel pomeriggio alle 17.30 è stata la volta dei docenti nell’aula magna dell’Ipsia Parma.

Oggi si replica, sempre all’Ipsia Parma, dove Picchio incontrerà tutte le classi seconde dell’istituto professionale. In serata per il ciclo di incontri quaresimali organizzato dalla comunità pastorale “Crocifisso risorto” Picchio cercherà di rispondere alla domanda provocatoria “I violenti vinceranno?”. Da quando una notte del 2013 sua figlia Carolina si è tolta la vita, perchè non riusciva a gestire gli insulti a cui carico arrivati sui sociali dopo il video postato in rete che la mostrava priva di coscienza mentre dei suoi coetanei giocavano con il suo corpo mimando atti sessuali, Paolo Picchio vive l’impegno in Fondazione Carolina che ha anche portato alla legge contro il cyberbullismo in Italia.

(video: Paolo Picchio presenta la sua fondazione)

22032019