SARONNO – Domenica la comunità pastorale Crocifisso risorto guidata da monsignor Armando Cattaneo celebra, con il tradizionale incendio del pallone, la patronale della parrocchia Prepositurale.

Oggi 29 giugno ricorre la festa liturgica dei santi Pietro e Paolo, patroni della parrocchia. Come tradizione la domenica successiva, ossia domani, si tiene la messa solenne con la tradizionale accensione del “pallone” simbolo e richiamo del loro martirio, cioè della loro testimonianza al Vangelo fino a subire la morte per Cristo”. Si tratta di un rito antico e molto semplice. Prima della celebrazione viene bruciato un pallone di ovatta posto sopra l’altare. Ogni anno è anche l’occasione per celebrare gli anniversari significativi di sacerdoti della comunità.

Il weekend di appuntamenti parte oggi pomeriggio, sabato 29 giugno alle 18, con il vespero solenne seguito dalla messa in Prepositurale col coro della Comunità pastorale. Il momento clou sarà ovviamente domenica 30 alle 10 con la messa solenne dei Santi Pietro e Paolo (con incendio del pallone) presieduta da Erminio de Scalzi nel ventesimo anniversario della sua ordinazione episcopale (consacrato vescovo il 19 giugno 1999 dal cardinal Carlo Maria Martini, del quale fu il primo segretario).

(foto archivio)

29062019