SARONNO – Se ne andava in giro con un coltello a serramanico in tasca, è stato denunciato dai carabinieri. L’uomo, un 41enne abitante a Monza, è incappato in uno dei controlli che i militari della Compagnia di Saronno stavano effettuando nei pressi degli scali ferroviari presenti sul territorio. La decisione è stata quella di procedere con una perquisizione personale, ed è spuntato il coltello, con lama di otto centimetri e di tipo proibito. E’ stato posto sotto sequestro ed il monzese è stato deferito alla procura di Busto Arsizio per il reato di porto abusivo di arma bianca.

L’intervento segue alcuni sequestri di droga effettuati dai carabinieri fra le stazione di Saronno, Caronno Pertusella, Cislago e Tradate, nell’ambito dell’operazione che si è sviluppata fra il tardo pomeriggio e la serata dell’altro giorno e che, dunque, ha sempre riguardato e aree ferroviarie nella zona.

(foto archivio: controlli dei carabinieri davanti alla stazione ferroviaria di Saronno centro in piazza Cadorna)

24082019

1 commento

Comments are closed.