Home Città Ex Cantoni nel progetto è previsto anche un senso unico in via...

Ex Cantoni nel progetto è previsto anche un senso unico in via Miola e due spartitraffico

647
6

SARONNO – Tra i temi di cui si è più parlato in sede di approvazione del piano per il recupero dell’ex Cantoni c’è quello per la nuova viabilità del “triangolo” Stoppani, Miola, Frua. L’intervento consiste: nel rendere il tratto di via Miola compreso tra le via Stoppani e Frua a senso unico in direzione nord e nel mettere due spartitraffico tra le corsie agli incroci tra le vie Stoppani e Frua e tra le vie Stoppani e Miola, eliminando per quest’ultimo incrocio il semaforo.

Una novità su cui hanno avuto da ridire molti consiglieri comunali, a partire dall’indipendente Francesco Banfi, e che negli ultimi giorni è tornata alla ribalta con la presa di posizione dell’ex consigliere comunale Roberto Strada.

Strada ha condiviso una nota sul proprio blog in cui analizza con precisione le criticità della situazione: “Tutti i mezzi provenienti da nord e diretti verso l’ospedale e la piscina, in via Miola dovranno obbligatoriamente svoltare a destra, percorrere il tratto di via Frua e quindi via Stoppani per poter immettersi di nuovo sulla via Miola. Nelle ore di punta il traffico proveniente da nord è intenso e altrettanto lo è il traffico proveniente da ovest e diretto in via Miola, c’è quindi da chiedersi cosa succederà negli settanta metri di via Stoppani tra le macchine che vorranno girare a sinistra provenendo dalla corsia di destra e quelle che arrivando da via Miola vorranno riprenderla, quindi provenienti da sinistra vorranno spostarsi a destra”. Strada s’interroga anche sull'”efficacia degli spartitraffico di fronte alla possibilità che un mezzo di grosse dimensioni debba svoltare in via Miola (indifferentemente a destra o sinistra) provenendo da via Stoppani”.

E non manca una riflessione sul fronte della sicurezza: “Il rischio incidenti aumenterà per effetto della presenza di spartitraffico visto che chi all’incrocio tra le via Frua e Stoppani deve svoltare a sinistra provenendo dall’ospedale si ritroverà con meno spazio per immettersi e controllare che non provengano mezzi da ovest”. E conclude interrogandosi sulla “sicurezza di chi dovrà affrontare l’attraversamento di via Stoppani (a piedi o in bicicletta) con un traffico che, nelle ore di punta, non conoscerà pause. Oltretutto la svolta continua da via Frua a sinistra verso via Stoppani è pericolosa e se le strisce pedonali fossero spostate più avanti verso via Miola, creerebbero ulteriore caos nello scambio di corsia destra/sinistra”.

(foto archivio)

10102019

6 Commenti

  1. Non conosco come verrà trasformata la zona ex cantoni, ma per quanto riguarda la viabilità voglio fare una provocazione.
    Perché non trasformare a senso unico(direttrice nord -sud) tutta la direttrice via Piave, via Miola e via Larga e di di dirottare il traffico direttrice sud-nord utilizzando la nuova tangenziali che , per me, è attualmente poco utilizzata.

    In questo modo si renderebbe più fluido il traffico ad est di Saronno, ci dovrebbero essere tempi di trasferimento inferiori e quindi inquinamento minore e soprattutto si darebbe , agli abitanti di via Larga, di respirare un pochino.

    Punti di interscambio con le due direttrici ci sono già con la possibilità di far giungere per necessità tutte le persone verso l’ospedale e il centro città.

    A Como è da anni che la circolazione viene fatta a anello, si entra da una parte e si esce dal lato opposto.

    Perché ilSaronno non si fa partecipe di una serie di incontri o forum per discutere, progettate, creare una nuova Saronno al di là delle decisioni politiche.

    Io sono pronto a mettermi in gioco. E voi?

  2. Perfetto. Già chi abita in via Frua è costretto a fare il giro dell’oca per andare in centro, e non ha possibilità di evitare di mischiarsi al traffico proveniente da fuori città, così, aumentando il traffico, sarà senz’altro peggio.

  3. capisco bene o quanto raccontatoci nel passato cioè l’alleggerimento del traffico in Via Larga alla Cassina Ferrara non si è verificato e la nuova tangenziale è miseramente vuota?? qualcuno si ricorda di questo quando vota??

  4. mi sfugge l’obiettivo di rendere a senso unico la via Miola, se non creare 3 “discontinuità” al traffico invece che 1 (sono principalmente le discontinuità che fanno inquinare le auto e creano traffico e caos).
    Rendere tutta a senso unico in direzione S-N, prendendo la pedemontana, porterebbe tutto il traffico nella gimcana via Roma/Via Manzoni
    …bha….

  5. Fare un giro per la circonvallazione era esattamente quello che i residenti volevano … chi non sa taccia o ci provi prima di scrivere baggianate

Comments are closed.