SARONNO – “Non è vero che ci sono 300 nuovi posti auto a Saronno. O meglio ci sono ma non sono fruibili da chi non ne abbia fatto richiesta due anni fa. Nemmeno per chi è disposto a pagare”. Sono le parole di un pendolare che ha contattato ilSaronno dopo aver tentato di posteggiare all’interno dell’area di sosta dell’ex De Nora da 300 posti inaugurata lunedì mattina dal sindaco Alessandro Fagioli.

“Sono un pendolare e penso che sia giusto pagare per avere un servizio importante come la sosta se offerto vicino alla stazione. Quindi quando ho letto dell’apertura del parcheggio dell’ex De Nora mi sono subito attivato per utilizzarlo”. Arrivato davanti al cancello il pendolare ha visto il cartello che informava che il parcheggio era solo per abbonati e quindi come indicato dal custode ha chiamato Saronno Servizi. “Sono stati molto chiari: nel nuovo parcheggio andranno le 100 auto di chi è abbonato e parcheggia in via Escrivà e altre 150 dal parcheggio di via Primo Maggio. Restano 50 posti che saranno destinati a chi è in lista d’attesa”. E qui arriva l’amara sorpresa: “La lista d’attesa è attiva da anni e conta già un centinaio di iscritti quindi in realtà i parcheggi sono inaccessibili per me e per chiunque oggi ne faccia richiesta”.

Il pendolare è amareggiato: “Dovreste correggere l’articolo, o meglio avreste dovuti essere più chiari nello scriverlo, perché se è vero che il parcheggio c’è è altrettanto vero che non è accessibile ai pendolari. Né quelli rimasti senza parcheggio dopo la “rivoluzione dei parcheggi” come la chiamate voi de ilSaronno nè quelli che sono disposti a pagare pur di lasciare la propria auto in un posto sicuro e regolare”.

E conclude: “Continuerò a parcheggiare in via Varese in attesa di posti auto utilizzabili. Per i quali sono anche disposto a pagare ed anche ad offrire un caffè al sindaco”.

Al pendolare risponde la direttrice de ilSaronno Sara Giudici: “E’ assolutamente vero. Nell’articolo pubblicato da ilSaronno mancano delle informazioni. Manca il fatto che il parcheggio sia solo per abbonati, manca il fatto che potrà accedere solo chi già ha un posto riservato in lista d’attesa. Per spiegare la situazione (cosa che comunque non ci giustifica, sia chiaro) preciso che abbiamo pubblicato integralmente la nota del comune e che abbiamo chiesto informazioni su costi e modalità di accesso all’ufficio stampa senza avere risposta (almeno momento in cui scriviamo questo articolo). Solleciteremo nuovamente queste risposte pronti a dare all’Amministrazione tutto lo spazio necessario a chiarire il funzionamento dell’area di sosta e i piani per le altre aree di posteggio della stazione. Lo dobbiamo a lei e agli altri pendolari delusi. Insieme all’ormai celebre caffè”.

(foto area di sosta De Nora)

16102019

12 Commenti

  1. Se fosse vero siete strepitosi …. attendo fiducioso la replica del portavoce

  2. No comment
    Pensavano che nessuno lo scoprisse?
    Servirebbero posti per nuovi abbonati

  3. ma dai non ci posso credere … non può essere vero!
    avevano fatto un figurone con tutti questi parcheggi “disponibili”
    Ma il signor Sala e questa “amministrazione” sono “lungimiranti” vedrete che a parole una soluzione “sudata” la si troverà.
    Capolinea!

  4. Che brutta cosa diramare note con mezze verità. I cittadini non si possono fidare manco più delle comunicazioni ufficiali del Comune. Note di propaganda piuttosto che di informazione..complimenti.

  5. e adesso sala come giustifica il sudore di fagioli? quante notizie false, ma lo sappiamo tutti è il modo di agire della lega

  6. Nel precedente articolo uno legge “300 nuovi posti auto” e pensa, bene se vado alla stazione in auto, e finita l’ agonia per cercar parcheggio…. ed invece era “fake news” ottimo.
    Veramente triste tutto questo “spararle in libertà”

  7. ci sono 300 nuovi posti auto disponibili.
    questa è una notizia incontrovertibile.
    i posti saranno utilizzati da qualcuno che libererà lo spazio che ha usato fino ad oggi.
    ergo, trecento posti saranno disponibili anche per questo pendolare lamentoso. forse dovrà parcheggiare a 200 m di distanza dalla stazione.
    non comprendo la difficoltà di arrivare a questa logica.
    se ci sono posti per gli abbonati e hanno una prelazione non vedo nulla di male.
    comunque Fagioli ha sudato per rendere disponibili 300 nuovi posti auto.

    • mi spiace è stato presentato come 300 posti disponibili alla stazione. Qui emerge ben altro. Il sindaco ( o chi per lui ) ha fatto fare un comunicato palesemente strumentale, di fatto una presa in giro.
      E non ha sudato ha fatto solo il suo lavoro

  8. Ma un giornale come ilsaronno, che si reputa apolitico e apartitico, non verifica prima di metterle on line le informazioni che riceve?

    La Signora Giudici è capace solo di censurare i commenti che non sono in sintonia con il suo pensiero?

    Una domanda mi pongo ma siamo sicuri della neutralità di questa testata? io ho molti dubbi

    • no no, oltre a applicare una censura da cina comunista sa fare benissimo anche la PR per gli eventi dei delinquenti Telosini

  9. Quindi se esce un articolo che descrive “un non troppo felice” operazione/dichiarazione dell` amministrazione allora sei subito komunista e filo delinquenti… Democratura subito 😂😂😂

Comments are closed.