COMO – Amara sorpresa per il direttore sportivo dell’Fbc Saronno Simone Morandi che si è ritrovato, al termine dell’incontro di Prima Categoria tra Real San Fermo e la società saronnese, con l’auto vandalizzata. Ha trovato la Nissan Qashqai con il lunotto posteriore in frantumi.

E’ successo mercoledì sera a Como nel parcheggio del campo di via Spartaco 8 dove si è disputato il recupero di campionato conclusosi con la vittoria degli ospiti, i saronnesi dell’Fbc Saronno, per 0-5. Negli ultimi minuti di gioco si è sentito un urlo “Varesotti m****” arrivare dalla strada davanti all’ingresso del centro sportivo. Del resto nel corso dell’incontro sono stati diversi i cori contro la società e i tifosi comaschi arrivati dai tifosi biancocelesti separati da quelli del Como da una storica rivalità.

Non stupisce quindi che nell’area di sosta vicino al cimitero sia stata danneggiata la vettura del direttore sportivo. All’interno dell’abitacolo il direttore sportivo non ha trovato sassi o pietre e quindi non si esclude che per spaccare il lunotto sia stato usato un bastone o un altro oggetto contundente che poi il vandalo ha portato con sè. E’ possibile che nel mirino dei vandali ci fossero anche altre auto targate Varese e che il blitz si stato disturbato dall’arrivo dei primi supporter saronnesi nel parcheggio.

11122019

2 Commenti

Comments are closed.