SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota della lista civica Obiettivo Saronno dal titolo “Ho visto Emilio Fede camminare per le strade di Saronno”.
Fra qualche mese ci saranno le elezioni nella nostra città. Ci siamo fatti una domanda: come sarà il comportamento della stampa, di fronte a questo appuntamento?

Ci è venuto in mente il giornalista di parte per antonomasia, che tutti ricordiamo per i suoi telegiornali tanto ridicoli quanto sfacciati per il suo “lecchinismo”.
Un caso isolato? No, la politica è il luogo dove si consumano i più conclamati servilismi, soprattutto da parte di coloro i quali dovrebbero essere obiettivi e super partes.

Non dobbiamo dimenticarci che la condotta dei giornalisti è regolamentata da un preciso codice deontologico (“testo unico dei doveri del giornalista”) che pretende la verità, pena la radiazione dall’ordine. E che in concomitanza con le elezioni scattano anche per i media dei meccanismi severi per preservare la par condicio.

Paradossalmente la televisione è più protetta da questi giochi, forse perché più esposta. Ma nel selvaggio West del web e sulla carta è più difficile far vincere la verità.

E a Saronno? Forse proprio perché stiamo giocando in un campo più piccolo, le iniquità sono meno controllabili. C’è il rischio che qualche giornalista faccia dei paginoni a favore di una lista, di destra o di sinistra che sia, dimenticandosi delle altre equamente meritevoli di essere ascoltate?
Probabilmente la tentazione è forte e il morbo emiliofediano può contagiare chiunque. Per questo ai giornalisti facciamo una proposta.

Fare un elenco dei problemi aperti nella nostra città: quartiere Matteotti, sicurezza, chiusura dei negozi, aree dismesse e da riqualificare, sostenibilità ecc. E chiedere loro di domandare ai titolari delle varie liste: come intendete risolverli?

Alla giunta in carica due domande in più per ogni argomento (un atto dovuto, visto che sono stati i vincitori nella passata edizione). Una “buona” e una “cattiva”. Che cosa ha fatto sinora per quel problema? Perché non è ancora risolto?

È poi a tutti libero spazio per proporre idee originali per il rilancio della nostra città.
Ai nostri giornalisti che sono sempre così attenti a seguire lo spirito della nostra terra e a raccontare ai nostri concittadini che cosa succede nella città degli amaretti, chiediamo, anche se non voteranno Obiettivo Saronno, di avere come obiettivo Saronno e di essere naturalmente obiettivi per Saronno!.

(foto archivio)

21012020

14 Commenti

    • Un progetto richiede tempo. Come elettore ben vengano forze di liste civiche scollegate dagli interessi dei partiti (che si vedono chiaramente in alcune scelte). Quindi più proposte ci sono e meglio è per scegliere chi votare.

    • Apparire, apparire, apparire e apparire! Questo vorrebbero, e si lamentano pure se i giornali non scrivono 100 articoli al giorno su di loro! Ma chi sono costoro???? Perchè siamo obbligati a sorbirci tutte le loro uscite ridicole?????????? Gh’è chì domà barlafus!! I paladini di Saronno ora vogliono anche controllare la stampa, unica possibilità che hanno di prendere lo 0,00001%

      • Sono candidati alle elezioni, è NORMALE che vogliano apparire e farsi vedere/conoscere, cosa dovrebbero fare, nascondersi?

    • Tieniti Fagioli e C., cosa vuoi di più dalla vità, fanno venire il buon umore e non devi pagare il biglietto!

  1. La par condicio che vorreste voi è quella dove gli unici che devono apparire siete voi voi voi e l’unica ragione è la vostra vostra vostra. Avete un ’bout stufato! Infatti avete un blog dedicato solo a voi voi voi e potete apparire lì quanto volete se non vi va bene il giornalismo neutrale della stampa locale!

  2. Adesso volete imporre voi come si deve fare giornalismo per le elezioni?! Per fortuna non siamo ancora finiti nella vostra dittatura! Siete ridicoli!

  3. Obiettivo = apparire sempre sempre sempre sempre sulla stampa, poi di Saronno chissene!

  4. Fate troppo ridere 😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣 ma vi rendete conto delle baggianate che scrivete?? E dovremmo votare gente che non conosce nemmeno il diritto di libertà di stampa?????!!!! Il vostro obiettivo sarà un flop.

    • un comunicato molto naif al limite della banalità
      state tranquilli la Stampa ha pietà delle giovani marmotte

  5. Perché il vostro blog share saronno non è di parte??!! Peccato (per voi) che sia stato un flop – come sarà la vostra lista alle elezioni. Fatevi un esamino di coscienza prima di dare lezioni agli altri che sanno già far bene il loro mestiere!

    • beh, se la stampa nostrana fa bene il proprio mestiere, meglio allora Emilio Fede sul serio

      • Scriva con esempi concreti quello che la stampa scrive a favore di una parte. La stampa a Saronno lavora in modo imparziale e di questo bisogna darle atto.

Comments are closed.