SARONNO – Hanno ripreso servizio i 6 parcometri danneggiati durante la manifestazione anarchica dello scorso sabato 25 gennaio. I dispositivi per il pagamento della sosta erano stati messi ko dai manifestanti che per renderli inutilizzabili avevano prima coperto di vernice lo schermo e gli adesivi che informano sull’app e quindi avevano riempito le fessure per ritirare il biglietto e quelle per inserire le monete con schiuma espansa che si è solidificata in pochi minuti.

La polizia locale ha fatto una dettaglia conta dei danni subito dopo la manifestazione ed ha fornito alla Saronno Servizi, l’ex municipalizzata che si occupa del pagamento della sosta in città, l’elenco dei dispositivi danneggiati. In meno di una settimana sono stati tutti riparati. Gli schermi sono stati ripuliti e la schiuma eliminata. Non è la prima volta che, dopo manifestazioni di questo tipo, i tecnici della Saronno Servizi si trovano a dover realizzare questo tipo di interventi di pulizia. Nel corso della stessa manifestazione sono stati danneggiati anche alcuni bancomat.

0402020

1 commento

Comments are closed.