CISLAGO – Falso tecnico dell’acquedotto, ha cercato in tutti i modi di entrare nella casa dove c’era una nonna col nipotino. Ma la donna non gli ha aperto e lui non è riuscito a forzare la porta, anche se ha provato comunque ad aprirla. Ecc quel che è successo nella tarda mattinata dell’altro giorno in una casa di via Vismara. Alla porta ha suonato lo sconosciuto, che ha riferito la solita “storiella” e cioè che c’era un guasto nelle condutture e che aveva il compito di entrare per eseguire un controllo.

Per fortuna la “vittima” non gli ha creduto e malgrado le molte insistenze non gli ha aperto. Per poi accorgersi che l’uomo aveva comunque cercato di aprire la porta. Non c’è riuscito e quindi se n’è andato. La donna ha presentato una denuncia ai carabinieri, e sono iniziate le indagini. In paese non c’era nessun guasto e nessuno dell’acquedotto era stato incaricato di andare “porta a porta”.

(foto archivio)

08022020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.