Home ilSaronnese Cislago Tenta di forzare posto di blocco, preso con la droga a Cislago

Tenta di forzare posto di blocco, preso con la droga a Cislago

899
11

CISLAGO – Nella serata di ieri, i carabinieri della stazione di Cislago hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un marocchino 32enne domiciliato in Saronno.

L’uomo, intercettato alla guida di una Fiat 500 in via 4 novembre a Cislago, non si è fermato all’alt intimatogli dalla pattuglia, tentando un inseguimento che si è concluso poche decine di metri dopo, quando ha perso il controllo del veicolo uscendo fuoristrada. Non arrendendosi alla sorte, ha tentato la fuga a piedi, ma è stato subito bloccato dalla coppia di militari (una carabiniera e un carabiniere), in pochi minuti raggiunti da un’altra pattuglia corsa a dare manforte ai giovani colleghi. Messo in sicurezza, l’autovettura è stata perquisita per comprendere il motivo della fuga. E infatti, all’interno del portaoggetti del cruscotto sono stati trovati dieci grammi di cocaina suddivisi in dosi. 

Dichiarato in arresto, il 32enne è stato accompagnato in direttissima questa mattina al Tribunale di Busto Arsizio, dove il giudice ha convalidato l’arresto e ha sottoposto l’imputato all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per i prossimi mesi.

11 Commenti

    • ringrazia il tuo leader che si è battuto per non far passare il patto di dublino firmato dal centro dx (In commissione europea andava solo per le cose importanti a detta sua)

      • No no ringrazio il pd, ora rimette i 35 euro e riaprono i porti.
        Solite ipocrisie sinistre

        • se è cosi che vede il problema come non darle ragione, poi a chi di da la ragione è altra cosa

  1. “… non si è fermato all’alt intimatogli dalla pattuglia, tentando un inseguimento …”
    Non ho capito chi fossero “le guardie e chi i ladri!!”!!

  2. legge della domanda e offerta …. importata da Italiani, venduta da non italiani, consumata di italiani

  3. Un ringraziamento ai Carabinieri di Cislago comandati dal Mar. Enzo Duma, W la Benemerita.

Comments are closed.