SARONNO – “Il partito Democratico di Saranno esprime viva soddisfazione per la candidatura a sindaco di Augusto Airoldi persona conosciuta, professionale e stimata nella realtà saronnese. Da sempre impegnato nella vita sociale e politica al servizio della città e delle persone che ne hanno più bisogno”.

Inizia così la nota del Pd saronnese che dopo [email protected] rimarca il sostegno ad Augusto Airoldi.

“Con lui stiamo completando un programma elettorale di grande respiro per ridare a Saranno un futuro di città guida per l’intero circondario, riorganizzandola da un punto di vista urbanistico, ambientale e territoriale. Porremo un’attenzione particolare a chi non ha un lavoro, alle famiglie e ai giovani per dare loro un degno futuro. Svilupperemo tutte le sinergie possibili per migliorare e creare nuovi servizi in città e renderla sempre più attraente e di facile fruibilità.

Faremo leva sulla sua favorevole posizione geografica, al centro di diverse province; sulla facile raggiungibilità della grande Milano come dell’aeroporto internazionale di Malpensa per rendere Saranno e il territorio del saronnese sempre più attraente ed interessante”.

E concludono: “Insieme ad Augusto, che ringraziamo per aver dato la sua disponibilità e che avrà il nostro sincero ed incondizionato appoggio, ci impegniamo per ridare slancio e competitività alla nostra amata Saronno. Insieme a tutti lo possiamo fare”.

22 Commenti

  1. Quante inutili parole, quanti inconsistenti proclami, ancora ricordo il programma dell’ultimo sindaco del PD a Saronno: solo 10 punti, ma dopo 5 anni di governo, nessuno realizzato. I Saronnesi hanno memoria lunga!

    • Oppure tu non hai evidenza dell’ attuale piattume della citta`. Ormai non se la filano quasi piu` i saronnesi, figurati quelli dei paesi vicini.
      Saroono triste e paesone…

    • Visto che Gilardoni non si presenta, proprio perché è il meno peggio, vado diritto per la riconferma di Fagioli: chi lascia la via vecchia per una già trita e ritrita, sa quel che lascia per una politica ribollita.

      • Di ribollito vedo solo la Saronno dell’amministrazione attuale. La punta di diamante (per loro) era la sicurezza, al netto degli slogan iniziali, basta che leggi questo giornale e ti accorgi che è stato un flop.
        Lo diceva anche chi adesso, forse per convenienza, si è tuffato in coalizione. ( hai presente quello che fino a poco fa si proponeva come Sindaco in area Forza Italia )

      • Un commento da leghista imbavagliato e sconcertato con la segreta consapevolezza della inadeguatezza di questa giunta e di questo sindaco. La politica locale richiede competenza e sacrificio per evolversi e dare alla Comunità certezze e concrete speranze di realizzare non le promesse elettorali ma eventi veri e fattibili per il bene comune.

    • Non direi! Spazi per le associazioni, città della bicicletta, attivazione del progetto Cascina Paiosa, oltre ad aver bloccato l’area ex Isotta dalla speculazione.
      Perché non elenca i grandi progetti realizzati da questa amministrazione? Perché non c’è ne sono!

    • Per coloro che non hanno.nulla da dire sicuramente è un esercizio inutile.
      Le proposte di Augusto mi sembrano molto interessanti ,aspetto di vederli tramutati in progetti.
      Forza Augusto

    • adesso vado a cercare i punti-fagiolici….come era #saronnocambiamusica ??? chiedilo agli scippati, agli investiti, ai negozianti.

    • Io ricordo la sicurezza di Fagioli in campagna elettorale e poi la realta’ dei 4 anni e mezzo… basta che dai una letta qui su ilSaronno. #sicurezzasalamella.

  2. Ma il pd cosa vuole rilanciare?? Il problema è l’Italia e di conseguenza Saronno. Sveglia. Elezioni subito. Governo abusivo.

    • E’ arrivato capitan nutella boy… se l’Italia si rilancia stile Amministrazione saronnese siamo a posto.
      Per non parlare che il mitico Governo verde-giallo ha preso l’Italia a crescita +1.7% e l’ha portata a ZERO. E adesso che vuoi che in 3 mesi cresciamo a +10%
      Amico mio memoria corta o selettiva?

  3. Augusto brava persona, impegnato, competente e sempre disposto ad ascoltare.
    Buona competizione!

  4. Lasciamo al passato le parole d’ordine generiche e gassose.
    Ecco, per me, alcune idee forti:
    1) tornare con Milano (riflettendo sul rapporto tra Saronno e il Saronnese)
    2) 1000, 2000, 3000 alberi in cinque anni
    3) Ciclopiste e bus navetta dai comuni del Saronnese alla città (meno traffico, meno posteggi, più presenze in città); smart city in smart county
    4) Politica urbanistica coordinata nel Saronnese; basta col consumo del territorio.

    • Bravo progetti per le persone e per rivitalizzare una Saronno più vivibile e utile per tutti, in primis giovai coppie ecc, NO slogan, NO paese assopito.
      Il #primasaronno ha partorito il #saronnodelnulla

Comments are closed.