MILANO – Chiudere tutto, questa la proposta, quasi un appello del governatore della Lombardia, Attilio Fontana, intervistato a Palazzo Lombardia di Milano alle 13 di oggi da Sky Tg 24. “Se decidessi io, chiuderei subito tutte le attività commerciali ed il trasporto pubblico locale e cercherei di individuare le attività imprenditoriali che possono essere chiuse senza creare troppi danni all’economia” ha detto, in sintesi, il governatore. Questo perchè a parlare sono i dati, “Codogno che era zona rossa è l’unica da cui abbiamo dato in controtendenza mentre crescono in tutte le altre aree. E’ la dimostrazione che distanziamento sociale, evitare che la gente stia insieme, si contagi reciprocamente, partecipi ad assembramenti è l’unico mezzo tramite il quale bloccare lo sviliuppo del virus”.

La situazione della sanità – E Fontana ha chiarito che si sta arrivando al limiti massimi, per la sanità: se non si ridurranno i contagi, si potrà andare avanti a garantire assistenza a tutti “per alcuni giorni, forse più di una settimana ma si sta avvicinando il momento pericoloso”.

10032020

4 Commenti

  1. Caro Presidente, ammiro il lavoro che sta compiendo e comprendo l’enorme peso che ha sulle spalle.
    Preferirei però che di queste esigenze lei parli solo con le istituzioni preposte (Governo, sanità) senza diffonderle a mezzo stampa. A noi veniteci a dire solo quello che è deciso. Punto e stop.
    Altrimenti qui diventa tutto confusione condita a propaganda.
    Ciò detto, Forza Lombardia, fa vedere di che pasta siamo fatti

  2. signor Fontana telefoni al signor Fagioli !
    #lamusicaèfinitacchestupida
    … lustro

    Paolo Enrico Colombo

  3. signor Fontana, per favore, telefoni al signor Fagioli !
    #lamusicaèfinitachestupidaserata
    … lustro

    Paolo Enrico Colombo

Comments are closed.