SARONNO – Se ne andava a spasso per Saronno e quando i carabinieri di pattuglia lo hanno fermato, è successo ieri, lui si è rifiutato categoricamente di fornire spiegazioni: denuncia a piede libero per un uomo di 48 anni, originario dell’Iran.

E’ incappato in uno dei frequentissimi controlli dei militari del capitano Pietro Laghezza, che gli hanno chiesto spiegazioni in merito alla sua presenza in strada, visto che il decreto governativo per frenare la diffusione del coronavirus chiede a tutti i cittadini di restare in casa a meno di gravi motivi. Lo straniero non ha fornito giustificazione alcuna, non ne ha volute dare. Ed a quel punto è stato deferito all’autorità giudiziaria.

In questi giorni i carabinieri sono presenti massicciamente sulle strade di centro città e della periferia, per assicurare che il decreto che impone di restare in casa venga rispettato da tutti.

(foto: una pattuglia dei carabinieri nel centro storico di Saronno)

13032020

8 Commenti

  1. non c’è nessun decreto che – IMPONE – di stare a casa e tanto meno è permesso uscire solo per gravi motivi , tanto che è possibile uscire anche per “prendere una boccata d’aria” e camminare, per fare la spesa, per andare dal tabaccaio, dal panettiere … ecc … ecc …

  2. Perché le forze dell’ordine non arrestano gli spacciatori presenti in stazione?? Hanno anche loro un permesso x circolare?? Siamo al ridicolo. Fermano la gente con la borsa della spesa e non arrestano questi personaggi che si sentono padroni di Saronno.

  3. Io mi chiedo come mai dobbiamo per forza dire che è iraniano? Ci sono tantissimi italiani in giro a saronno tutti i giorni, e nessuno dice niente. A parte che per legge si può andare a spasso, correre, uscire purchè da soli, quindi, in qualità di giornalisti, informatevi. Lo fate perchè scrivendo iraniano alimentate i commenti, alimentate il buzz creato dietro l’articolo. Che giornalismo becero davvero, se fermate un italiano non scrivete ” fermato italiano orginario di Palermo ” scrivete “fermata una persona”, così, pertanto, anche noi (io sono iraniana) siamo persone. Per favore non fomentate maggiore astio nei confronti dello straniero, se dovete far cliccare sui vostri giornali, fatelo in un altro modo, vi consiglio di scrivere articoli più interessanti, e vedete che iniziate a vendere.

    • Non avevo letto la parte in cui scrivevate ” lo straniero non ha fornito risposta….”. Senza prole.

    • In realtà scriviamo esattamente cosi “fermato un caronnese” “fermato un saronnese originario di Palermo” può controllare. Saluti Sara

Comments are closed.