SARONNO – “Il Centro culturale islamico di Saronno, dopo aver distribuito numerose spese alimentari alla cittadinanza e dopo aver consegnato numerosi farmaci e medicinali, ha acquistato 2000 mascherine che andranno in donazione alle associazioni di assistenza e volontariato e alle forze di polizia della nostra città. Uniti si vince!” Lo rimarcano i responsabili della struttura di via Grieg.

“Ringraziamo tutti i fedeli che, con le loro donazioni, costantemente sostengono queste azioni benefiche” rimarcano dal centro islamico. Nei giorni scorsi i giovani del centro hanno tra l’altro anche un servizio di volontariato per portare spesa o farmaci a casa dei cittadini che ne fanno richiesta. Dall’imam Najib Al Bared agli altri attivisti e fondatori del centro, come Sadok Hammami e Latif Chridi il messaggio, ribadito tante volte, di “stare in casa e rispettare le regole delle autorità sanitarie”.

(foto: le mascherine acquistate dal centro islamico di Saronno e che ora vengono donate alla città)

27032020

4 Commenti

  1. Grazie davvero. Siamo molto diversi è innegabile, Ma una buona torta non si fa con solo zucchero. servono ingredienti molto diversi fra loro per creare la giusta alchimia.

  2. Grazie.
    A Solaro la giunta ve l’avrebbe proibito.
    ?‍♀️?‍♀️?‍♀️?‍♀️

Comments are closed.