SARONNO – “Sembra Rimini d’estate”: qualche saronnese ci ha scherzato sopra, ma effettivamente in questa domenica di Fase 2 dell’emergenza coronavirus almeno la zona pedonale del centro storico è apparsa decisamente affollata. “Forse troppo”, storce il naso qualcuno ricordando che comunque oggi in Lombardia si sono registrati +326 casi, seppure questa volta la zona fra Varesotto, Comasco e vicina Brianza sia stata sostanzialmente “risparmiata”.

Ma evidentemente anche da queste parti, dopo il lungo lockdown, c’era proprio tantissima voglia di uscire di casa, e la giornata tutto sommato invogliante, con un poco di sole dopo giorno di maltempo, ha fatto tutto il resto. C’è chi è andato in bici, a correre o passeggiare nelle aree verdi e chi, molti, hanno preferito la “vasca” fra corso Italia, piazza Libertà e dintorni. E da lunedì riaprono molte altre attività, compresi bar, ristoranti, parrucchieri ed estetiste, lungo la strada verso questa nuova normalità”, per ora indossando la mascherina. Ecco cosa riapre domani.

(foto: piazza Libertà di Saronno domenica pomeriggio)

17052020

5 Commenti

  1. Cari “giornalisti “ (parolone) del Saronno.it, forse è ora di cambiare argomento. A parte che su questa “testata” più che parlare di TeLos e criticare il sindaco ad ogni piè sospinto no si fa…

    • Se per questo pubblica anche articoli di indelicato o le tuonate del sindaco, ops volevo dire vicesindaco , di Ceriano … evidentemente ha le idee confuse e non sa con chi schierarsi. ..

  2. Considerando che è domenica pomeriggio, guardando le foto, dire che la piazza è affollata mi sembra un eufemismo.

  3. “Decisamente affollato”???? Dalle fotografie non vedo questo deciso affollamento. Peccato davvero che la “stampa” non sappia essere obiettiva.

Comments are closed.