SARONNO – “Con il progetto “Dimissioni pazienti Covid-19”, finanziato con un contributo di 8.000 euro dal fondo “Insieme per Varese” di Fondazione comunitaria del Varesotto, il comitato di Saronno della Croce rossa italiana ha rafforzato il servizio volto ad accompagnare a casa, dopo la degenza in ospedale, pazienti positivi al Covid, gratuitamente e in totale sicurezza: l’equipaggio, infatti, è protetto da tute, mascherine e visiere e il mezzo viene disinfettato dopo ogni utilizzo, per essere di nuovo pronto al trasporto sicuro di un nuovo passeggero”. A fare il punto è il presidente saronnese della Cri, Orlando Chiariello.

“A causa dell’emergenza Coronavirus confrontandoci con le amministrazioni locali e le strutture sanitarie, tra le molteplici esigenze dei pazienti Covid positivi, abbiamo riscontrato l’urgenza di mettere in atto un servizio che, anche a fronte di una positività, consentisse loro di tornare presso le proprie abitazioni una volta dimessi dall’ospedale. Così è nato il progetto “Dimissioni pazienti Covid-19”, reso possibile grazie al contributo di Fondazione Varesotto, e che, dalla data della sua attivazione al 5 maggio, ha garantito ben quindici servizi di dimissioni domiciliari, effettuate con mezzi e personale appositamente dedicati e nella massima sicurezza, per i pazienti e per la collettività” spiega Chiariello.

(foto: un equipaggio della Cri saronnese)

23052020

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.