SARONNO – Centro storico, ore 16: chiusi i bar e le caffetterie, pochi i cittadini nelle vie dell’isola pedonale, comunque non del tutto deserte, in questa giornata domenicale. C’è chi, in ogni caso ha voluto compiere una piccola passeggiata, magari anche solo attorno a casa. Mascherine regolarmente indossate praticamente da tutti, una ventina i ragazzi che si sono ritrovati nella chiesa prepositurale di San Pietro e Paolo di piazza Libertà con i loro famigliari per le cresime.

Considerato il boom di casi positivi al coronavirus che si sta registrando in tutta la Lombardia ed anche a Saronno, l’invito delle autorità è comunque quello di evitare il più possibile di uscire dalla propria abitazione, se non per motivi di lavoro o urgenze.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus. Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto: alcune immagini del centro di Saronno fra le 15 e le 16 odierne)

08112020

4 Commenti

  1. Viale Santuario e relativo piazzale del monumento ai caduti con tutte le panchine occupate fino a tarda sera con relativa sporcizia. Non esiste solo il centro!

  2. È ora che tutti i piccoli esercizi chiudano una volta per tutte.Ordineremo il cappuccio e brioche su amazon

Comments are closed.