SARONNO – Ieri sera sono state accese le luminarie nel centro di Saronno. Un progetto che ha visto la collaborazione del Duc, distretto urbano del commercio, Ascom e Amministrazione comunale per “colorare” la città in questi giorni difficili della pandemia.

Tante foto e commenti per piazza Libertà e i fili di luce oro da corso Italia a via Portici senza dimenticare via Garibaldi. In molti però hanno notato che, contrariamente al passato, via San Giuseppe, via Caduti Saronnesi, piazza Cadorna e l’ultimo tratto di corso Italia sono rimaste senza luminarie. 

A rispondere è Luca Galanti presidente del Distretto Urbano del Commercio che sabato pomeriggio, incurante della pioggia e del freddo, ha seguito in prima persona tutte le ultime procedure e i test per accensione.

“Nella zona esterna al centro, tra via San Giuseppe e via Caduti Liberazione fino a piazza Cadorna – spiega il saronnese  – si è registrato un problema sulla fornitura elettrica delle luminarie che rende necessario un intervento da parte dell’Amministrazione comunale. Purtroppo il problema si è registrato negli ultimi giorni e stiamo facendo una vera e propria corsa contro il tempo per risolverlo e far posizionare anche qui l’illuminazione natalizia. i fili di luminarie sono già pronti, appena risolto il problema tecnico saranno posizionati”

6 Commenti

  1. “si è registrato un problema sulla fornitura elettrica ”
    Chiedete ai Telos o a Mons Konrad Krajewski come ci si allaccia alla corrente elettrica
    Saluti

  2. Io l’unica cosa che ho notato è che è tutto come il precedente anno. Ok la nuova Amministrazione ha aiutato economicamente, ma nuove idee e iniziative ZERO!
    Non troppo bene dire!

  3. Io l’unica cosa che ho notato è che è tutto come il precedente anno. Ok la nuova Amministrazione ha aiutato economicamente, ma nuove idee e iniziative ZERO!
    Non troppo bene dire!!!

    • È un miracolo, quest’anno. L’anni scorso c’era il Covid, smemorato leghista?

  4. Oggi ho fatto una passeggiata in centro, dopo settimane. Uno squallore mai visto: vetrine buie e negozi chiusi, poca luce ovunque, strade e marciapiedi sporchi. Una desolazione.
    Oggi i centri commerciali erano chiusi, sarebbe stata una opportunità in più per loro per fare business, invece ……… niente!
    Se i commercianti pensano di reagire al recente lockdown in questo modo, non si riprenderanno di sicuro.

Comments are closed.