SARONNO – “Questa mattina, come promesso, i nostri militanti si sono recati in alcune zone di Rovello Porro, Turate, Gerenzano e Saronno per cercare di intercettare i cacciatori. Sarà stato l’ultimo incontro ravvicinato, saranno stati i cittadini che hanno preso coraggio iniziando a segnalare la loro presenza, questa mattina di cacciatori nemmeno l’ombra”. Lo dicono gli attivisti del movimento “Cento per cento animalisti” che hanno “pattugliato” le zone alla periferia cittadina.

L’associazione ricorda che “la stragrande maggioranza degli italiani” è contraria alla caccia, ed annuncia che le ronde faranno presto il bis: “Nel prossimo weekend i militanti di Centopercentoanimalisti saranno ancora presenti in zona, se l’uccisione di animali indifesi è legale, è dovere di ogni cittadino ribellarsi ad una legge ingiusta, crudele e sanguinaria”. Già nel recente passato i militanti animalisti avevano compiute delle “ronde” nella zona, ed avevano anche affisso adesivi contro la caccia nei luoghi di passaggio dei cacciatori.

(foto archivio)

13122020

11 Commenti

  1. Con il passaggio alla zona gialla, dubito ci sarà qualcuno che caccerà lì, considerando che hanno tutto l’ATC del basso varesotto a disposizione (e quelli di Como del basso comasco). Purtroppo si concentreranno nelle zone più “ricche” di fauna. Uno spettacolo indegno, con la fauna svenarnte che ha bisogno di stare tranquilla e spari ovunque.

  2. La caccia è legale. La vostra opinione non ci scalfisce. Devo rispettare le regole ITALIANE non le vostre idee

    • Che sia ” legale ” non vuole dire che sia giusto. E’ questo che le persone devono rispondere alla loro coscienza.. sempre che i cacciatori ne abbiano una. Personalmente ritengo uccidere delle povere creature impaurite e che non hanno fatto niente a nessuno una pratica vigliacca ( ma a loro questa cosa non li scalfisce ). Altro che legale

  3. Le ronde? Fatele al banco macelleria del vostro supermercato. Siete solo ipocrisia e fanatismo.

    • Ma infatti… questa stragrande maggioranza degli italiani che percentuale presenta di vegetariani o vegani?
      C’è più rispetto per l’animale ucciso nella caccia che nelle fabbriche di carne occultate e foraggiare dalla “stragrande maggioranza “

  4. Vedere dei cacciatori nelle nostre zone è come avvistare alieni, ma fatemi il piacere ….. che tra Leggi e costi e carenza di selvaggina chi caccia.

  5. Caro sig Anonimo, un tempo alle donne era negato per LEGGE, il diritto all’istruzione, al voto. Poi grazie al coroggio di chi credeva ingiuste quelle leggi, sono state abolite.
    Parafrasando Turk-182, che una cosa sia legale, non significa che la sancisca una legge GIUSTA.

Comments are closed.