CARONNO PERTUSELLA – Controlli antiassembramento nella zona della stazione soprattutto per ricordare ai ragazzi che spesso si radunano lì senza mascherina che non solo mettono a rischio la propria salute ma anche quella dei propri cari e dell’intera comunità.

E’ la richiesta che arriva da chi vive nella zona e ha notato un mancato rispetto delle norme in vigore: “Ogni pomeriggio si possono vedere decine di ragazzi di tutte le età senza mascherine sulle panchine e i muretti intorno alla stazione. Alcuni la mascherina non la portano proprio, non l’hanno nemmeno abbassata”.

La preoccupazione ovviamente è il rischo di contagio: “In quegli spazi si muovono ogni giorno molte persone, dall’anziana che va al supermercatino di quartiere, alla giovane mamma con il neonato. Senza contare che i ragazzi, grazie a questo comportamento, portano il contagio a casa mettendo a rischio molte famiglie”.

Da qui la richiesta all’Amministrazione: “Non si chiede chissà quale repressione ma forse basterebbe comminare una multa ogni tanto per farli tornare più cauti. Basterebbe un vigile che girasse per il parco per un’oretta”.

(foto archivio)

1 commento

Comments are closed.