CERIANO LAGHETTO – “Rispetto al 19 marzo quando avevamo 51 positivi e 59 persone in sorveglianza, oggi 3 aprile abbiamo una lieve diminizione dei casi di positività, ci sono in paese 44 positivi e 48 sono in sorveglianza attiva. Queste ultime sono persone in attesa di tampone o persone con sintomi simil-influenzali e che tramite io medico di base vengono messe appunto in sorveglianza”: il sindaco di Ceriano Laghetto, Roberto Crippa, oggi ha fatto il punto dell’emergenza coronavirus sul territorio comunale.

Prosegue Crippa: “Il messaggio che deve passare è anche in questi giorni di festività pasquali è di usare sempre la massima attenzione, usare le mascherine e meglio quelle Ffp2 che garantiscono maggiore protezione, disinfettarsi spesso le mani e mantenere il distanziamento fra le persone”.


Vuoi restare aggiornato sui dati della pandemia, sui divieti e sulle novità? Iscriviti al canale Telegram ilSaronno covid https://t.me/ilsaronnocovid

Dall’inizio della pandemia abbiamo sempre diffuso i dati relativi al contagio forniti dalle fonti ufficiale. Regione Lombardia diffonde quotidianamente un bollettino coi i dati relativi ai nuovi positivi emersi dall’elaborazione dei tamponi. Vengono conteggiati esclusivamente coloro che risultano positivi per la prima volta. Riportiamo il totale da inizio pandemia e la variazione giornaliera. Altri dati vengono forniti dai sindaci che hanno a disposizione i dati forniti dall’Ats nel cruscotto a loro dedicato. In questo caso oltre ai positivi ci sono anche i decessi, i guariti e in alcuni casi la fascia d’età.

Per informazioni generali sul Covid chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al medico pediatra.

03042021

2 Commenti

  1. Ma che fine ha fatto il la mascherina non serve, dittatura sanitaria, convegni in senato, riaprire gli stadi, magliette io apro….?

  2. Incredibile. da una parte si invita i cittadini a rispettare le regole, dall’altra il loro capitano fa il diavolo a quattro per indurre al liberi tutti attaccando il ministro Speranza.
    Che mistificatori

Comments are closed.