GERENZANO – Sabato pomeriggio 26 giugno si è tenuta a Palazzo Fagnani la premiazione dei vincitori del concorso “Liberamente ai tempi del coronavirus” e l’inaugurazione della mostra con le opere giunte agli organizzatori del concorso. Alla cerimonia erano presenti, oltre al folto pubblico, i rappresentanti dell’amministrazione comunale di Gerenzano, della Pro loco e della cooperativa Scelag.

I portavoce delle due giurie (opere letterarie e grafica, pittura, fotografia e video) rispettivamente Eleonora Guzzetti e Dario Ferrè hanno premiato i seguenti concorrenti:

per le opere letterarie, primo classificato Enrico Testi con la poesia “Sospiri”, seconda Enrica Borghi con la poesia” Marzo 2020: ai miei nipoti”, terzo Alessandro Michele Di Santo con la poesia “Come sempre”. Per la parte grafica, pittura, fotografia e video sono stati premiati: primo e unico nella sezione grafica under 15 anni Mattia Binda con il disegno ” il mondo dei bambini visti con la mascherina”, nella sezione fotografia la prima classificata è stata Chiara Guzzetti con “Covid-19 l’umanità inerme: sospesi tra la paura e la ricerca di una soluzione”, secondo Sergio Marranzano con “Matrimonio ai tempi del coronavirus”, terzo Maurizio Zibardi con “Covid attack”. Per la sezione video sono stati premiati  al primo posto Davide Rizza con “Papà, torneremo a sognare?”, secondo il Centro Diurno per Disabili il Girasole con “Covid…uno sguardo dentro di noi”. Infine per la sezione pittura sono stati premiati: al primo posto Aneta Rogalska con “Rinascita”, al secondo Luigi Cattaneo con “impressioni”, al terzo pari merito Carmelina D’Agati e Claudia Gaetani con rispettivamente “Ballerina” e “Covid 19”. Una segnalazione speciale è andata a Michela Banfi con il dipinto “Prendilo a calci”.

Dicono gli organizzatori: “Ringraziamo i tanti volontari e le giurie che ci hanno aiutato ad allestire la mostra, in particolare Antonella Checchi, nostra direttrice artistica. Ringraziamo l’amministrazione comunale di Gerenzano per averci concesso il patrocinio, la Pro Loco, i tanti concorrenti che hanno affrontato con gioia lo svolgimento di questo difficile tema sul coronavirus. Un particolare ringraziamento va al maestro Francesco Fazio per aver esposto due sculture e gli attori Andrea Angaroni, Jessica Gentile e Chiara Galatola per aver recitato le tre poesie finaliste e Davide Lucetti per le immagini e la regia del relativo video”.

La mostra rimarrà aperta anche al prossimo weekend: sabato 4 e domenica 5 luglio dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 19,00 e domenica  11 luglio, giornata nazionale Pro Loco Italia. Il catalogo della mostra è reperibile nella sede dell’esposizione nel Palazzo Fagnani – Clerici a Gerenzano.

29062021