UBOLDO – In dirittura d’arrivo l’accordo fra i Comuni di Origgio ed Uboldo per il comando unificato di polizia locale? Lo ipotizza la lista civica d’opposizione “Per Uboldo”. Ecco l’intervento della civica su questo tema.

E dunque il “fidanzamento ufficiale”, così lo aveva definito il sindaco nel 2017 all’indomani dell’avvio del servizio comunale di polizia locale mediante costituzione di ufficio unico “Servizio intercomunale di polizia locale di Origgio-Uboldo”, sta per finire?
Così almeno pare leggendo la stampa locale secondo la quale il sindaco del Comune di Origgio avrebbe intenzione di non rinnovare la convenzione con Uboldo quando la stessa scadrà. Dunque nel giugno 2022.
La motivazione del sindaco di Origgio della sua scelta è una sola: la convenzione non funziona. Non è bello dire “Noi l’avevamo detto…” ma è proprio così. Lo abbiamo sempre sostenuto: sia nella riunione preliminare con l’assessore competente in fase di presentazione della proposta, sia nel consiglio comunale del mese di marzo 2017 quando si votò la convenzione per lo svolgimento associato del servizio comunale di polizia locale mediante costituzione di ufficio unico “Servizio intercomunale di polizia locale di Origgio-Uboldo”. Allora votammo astenuti perché non ritenevamo che la forma di collaborazione scelta dal Comune non fosse la più idonea al raggiungimento degli scopi prefissati. Non votammo contrario perché eravamo, e siamo ancora, d’accordo con l’idea di sviluppare accordi con i Comuni vicini per migliorare il servizio di polizia locale. D’altra parte una nostra mozione riguardante la sicurezza del 2015 fa chiedeva proprio di promuovere forme di collaborazione con gli altri Comuni. Abbiamo sempre ritenuto, e continuiamo a ritenere, che oggi siano fondamentali l’apertura e il dialogo verso i Comuni contermini andando oltre le singole realtà e ragionando in termini di “Comprensorio del Saronnese”.
Ma da qui a costituire un ufficio unico di Polizia Locale con Origgio dando ad Origgio il ruolo di Comune capofila, dando ad Origgio la sede unica del comando di polizia locale, dando al comandante di Origgio il ruolo di comandante dell’ufficio unico ci è sempre sembrato troppo. Ci è sempre sembrato uno svendere i nostri servizi. E lo abbiamo anche ribadito in campagna elettorale, due anni fa, con lo slogan “Nessun accordo con altri Comuni può privarci del comando di polizia locale in paese”. Siamo sempre stati favorevoli agli accordi di collaborazione, ad una visione che vada oltre i confini comunali e alla condivisione di servizi. Come avviene in altri settori – vedi servizi sociali – si può lavorare e bene collaborando con altri Comuni senza istituire uffici unici. La conclusione? A distanza di quattro anni quali risultati ha conseguito lo spostamento del Comando di polizia locale a Origgio? Quanti disagi hanno dovuto subire i cittadini di Uboldo?
Quali benefici in termini di servizi ha offerto la collaborazione con Origgio? L’impressione è che Origgio sia migliorata sotto ogni profilo e Uboldo sia rimasta indietro di molti anni, per non dire “al palo”.
26082021

1 commento

  1. Domanda, ma a Uboldo la polizia locale esiste ancora, si vedono a pattugliare il territorio ?????

Comments are closed.