SARONNO – Attimi di tensione ieri sera in piazza Cadorna davanti allo scalo ferroviario dove la polizia locale ha bloccato un tunisino 29enne irregolare accusato di ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e anche di essere coinvolto nell’attività di spaccio che ha dato il via all’operazione.

Tutto è iniziato alle 18 quando alla centrale operativa della polizia locale di piazza Repubblica con alcune telecamere è stato notata l’attività di due stranieri che spacciavano nei pressi di una moto. La pattuglia inviata sul posto è intervenuta riuscendo, dopo un breve inseguimento, a bloccare uno dei due stranieri. I vigili sono riusciti a fermarlo malgrado il suo tentativo di fuga e l’aggressione agli agenti. Il giovane è stato fotosegnalato ed è risultato irregolarmente in Italia. Per lui è arrivata la denuncia a piede libero per resistenza e per ricettazione. Già perchè gli agenti, supportati dai colleghi arrivati dal comando, sono riusciti a recuperare la moto usata dai due complici. Era stata rubata qualche giorno fa e già ieri sera è stata restituita al legittimo proprietario un cittadino bustocco che aveva sporto denuncia per il furto.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram de ilSaronno.
Per Whatsapp aggiungere il numero + 39 3202734048 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”
Per Telegram cercare il canale @ilsaronnobn o cliccare su https://t.me/ilsaronnobn

12 Commenti

  1. Denunce a piede libero! Grazie procura di Busto Arsizio ! E se fosse stato italiano cosa sarebbe successo ?

  2. Polizia locale utilizzata per fermare degli spacciatori e non per fare multe a chi butta le cicche per terra o a chi va in bici sotto i portici… è successo veramente a Saronno?
    Speriamo che sia il primo di una lunga serie di interventi perché di spacciatori che lavorano indisturbati a Piazza Cadorna ce ne sono quanti ne volete !

  3. Tunisino irregolare, con una moto rubata, colto in flagrante di ricettazione e spaccio, oltraggio a pubblico ufficiale denunciato solo a piede libero. Praticamente gli hanno fatto solo il solletico. Questa è la legge Italiana!!!!!!

  4. Ricapitolando questo tizio un immigrato irregolare stava tranquillamente spacciando con un moto rubata sotto le telecamere di Piazza Cadorna … questo rende bene l’idea di quanto sia tragica la situazione!

  5. Un plauso alla PL ma purtroppo una denuncia a piede libero vanifica e rende inutile gli sforzi delle forze dell‘ordine. Gia da domani il delinquente tornerà a „spavaldeggiare“ per Saronno e quando dovra‘ comparire davanti al giudice, non si presenterà e si renderà irreperibile…purtroppo questa è la prassi

    • Vivo purtroppo a pizza Cadorna …ho assistito alla scena dell’arresto. Confermo che oggi il ragazzo è tornato a ‘lavorare’ tranquillamente con il gruppetto dei soliti noti spacciatori che gli si congratulava con lui! Ormai ho perso ogni speranza e l’unico desiderio è di scappare da questa folle cittadina…

  6. ma voi li capite sti poveri agenti di polizia o carabinieri che prendono queste persone per poi vederli il giorno dopo fare esattamente la stessa cosa? ma é possibile che devono sempre farla franca? ma chi gielo fa fare di rischiare per nulla? non ho parole! la magistratura sta condannando la nazione ad essere depredata da sti parassiti

Comments are closed.