SARONNO – Mattinata di volantinaggio, ieri, fuori dalle scuole a Saronno per i candidati del Partito Democratico. Il senatore Roberto Rampi, insieme al cogliatese Vincenzo Di Paolo candidato alla Camera e alla saronnese Rosanna Leotta candidata al Senato, sono stati al liceo “G.B. Grassi” di via Benedetto Croce per incontrare gli studenti e presentare loro le proposte del Pd per i giovani.

“Per noi – dichiara Roberto Rampi, candidato come capolista alla Camera – l’investimento sulle nuove generazioni è fondamentale. Per questo tra le nostre priorità c’è quella di costruire spazi di dialogo con i giovani, momenti come quello di questa mattina fuori dal liceo”. “I giovani – aggiunge Vincenzo Di Paolo, cogliatese, anche lui candidato Pd – non sono una categoria di cui occuparsi ma una generazione a cui lasciare spazio. E per farlo concretamente occorre ascoltare la loro voce e portare avanti le loro proposte.”

“Il programma elettorale del Partito Democratico – spiega Di Paolo – è stato costruito in questo modo. Molte proposte, come ad esempio l’abolizione degli stage extra-curriculari e l’obbligo di retribuzione di quelli curriculari, sono nate nel confronto diretto con gruppi e movimenti di giovani.” Ai ragazzi del liceo è stato distribuito un volantino con la sintesi delle principali proposte del Pd, dalla dote di 10.000 euro ai 18enni, all’azzeramento dei contributi per le assunzioni a tempo indeterminato degli under35, dal fondo garanzia mutui e il contributo affitti di 2.000 euro, alla pensione di garanzia per chi ha carriere lavorative discontinue e precarie. “Si tratta di restituire il diritto al futuro ai più giovani – concludono i candidati del Pd – e la possibilità di costruirsi percorsi di vita autonomi e sicuri. È l’impegno prioritario del Partito Democratico”.

16092022

6 Commenti

  1. Mai più stage gratuiti e lavoro mal pagato, salario minimo per tutti i lavori, reddito di povertà, abolizione totale del Jovs Act. Se la Sinistra riparte da qui io ci sto

    • ….e invece, Reddito di cittadinanza senza controlli, iou schole, iou culture, legge Zan, patrimoniale, 10000 euro a fondo perduto a tutti i 18 enni, reintroduzione tassa sulla prima, politiche folli e ideologiche su ambiente e sicurezza dell’immigrazione, Si al progressismo dell’utero in affitto, Si all’egoismo delle adozioni omossessuali casa….ciao ciao PD

  2. Rampi e De Palo sono di Monza e Brianza. Esiste ancora un partito Democratico a Saronno? Completamente assente dalle scene e soprattutto in questa campagna elettorale non pervenuto. Anche la signora semisconosciuta che ha candidato la dice lunga sul suo stato di salute locale

  3. Ma come, sono decenni che li indottrinate, ancora avete bisogno di sprecare carta? Cosa avete fatto per scuola e giovani fino ad oggi, a parte usarli?

  4. Il dato di fatto è che i comunisti andranno a casa.Qualcuno tornerà in Francia e gli altri cominceranno a lavorare finalmente prendendo 1000 euro al mese.

Comments are closed.