binari stazione centrale innevata saronnoSARONNO – Più che la neve potè il computer: da stamane si sono registrate un centinaio di soppressioni di treni,”ancora riconducibili al malfunzionamento del sistema di gestione dei turni. Per tutta la notte è stata al lavoro la task force di tecnici impegnati nella risoluzione dei problemi – viene rilevato da Trenord in un comunicato stampa – Inoltre uno speciale presidio notturno ha lavorato tutta la notte per limitare i disagi dovuti alla perturbazione in atto”.

PIANO ANTI-NEVE FERROVIARIO
I tecnici della società ferroviaria hanno provveduto ad attuare i provvedimenti del “piano anti-neve” che prevede, tra l’altro, liquido anti gelo sui carrelli dei treni e sulla linea elettrica, circolazione di locomotori “raschia ghiaccio”, accensione e preriscaldamento anticipato dei treni nei depositi e nelle stazioni capolinea.

LA NEVE… FA RIPARTIRE LA SARONNO-SEREGNO 
La Saronno-Seregno, inaugurata soltanto domenica scorsa, è malgrado la neve è ripartita: ci sono ritardi e soppressioni e comunuque il servizio ferroviario è stato riattivato dopo alcuni giorni di black out, quando era stato istituito un servizi di bus sostitutivi.

TRENORD SI SCUSA

Oltre a rinnovare le scuse alla clientela, la società desidera ringraziare tutti i lavoratori per l’impegno straordinario profuso questa notte ed anche oggi per limitare i disagi ai pendolari lombardi.

14/12/12