CARONNO PERTUSELLA – Si sono radunati nella mensa della loro azienda, anche se dallo scorso 4 dicembre sono ormai ex dipendenti, ed hanno dato vita ad una nuova iniziativa per sensibilizzare la società civile, le istituzioni e gli artisti affinchè ognuno dia il proprio contributo perchè le concretizzino le poche speranze rimaste di salvare l’Ims, lo storico plesso produttivo di via Bergamo specializzato nella produzione di cd e dvd fallito nel dicembre 2011.

Oggi alle 12 i lavoratori Ims si sono rimboccati le maniche ed hanno preparato una pasta e fagioli. C’è chi ha cucinato, chi ha allestito la sala mensa con tovaglie rosse, che hano creato un clima natalizio, e le bandiere del sindacato che li accompagnano ad ogni corteo e manifestazione. Non è mancato chi ha provveduto ad accendere il generatore indispensabile per scaldare la sala. Già perchè anche la mensa utilizzata per l’ultimo presidio è ormai al gelo visto che il riscaldamento è staccato da mesi.

Oltre ai dipendenti con le proprie famiglie al pranzo hanno partecipato anche alcuni saronnesi e caronnesi. .

Nonostante il licenziamento, infatti, i 103 dipendenti hanno partecipato ad un corteo a Milano, allestito un presidio davanti alla Scala in occasione della prima ed ora sono tornati a far sentire la propria voce anche a Caronno Pertusella.
.

Ecco la preparazione dei piatti

Ecco un momento del pranzo