paticella ballarò SARONNO – “Bravo Fabio e buonanotte a tutti!”. Così il giornalista Giovanni Floris ha concluso la puntata di martedì 22 gennaio di Ballarò con una dedica a Paticella, il saronnese che ha organizzato l’iniziativa “Caffè solidale” per aiutare il bengalese di 35 anni rapinato, aggredito e minacciato mentre chiedeva l’elemosina davanti al cimitero.

Terminata l’intervista a Mario Monti il conduttore ha dedicato la puntata a Fabio “un barista di Saronno che ha organizzato una colletta per restituire i soldi rapinati ad un bengalese“. In pochi minuti, con la foto di Paticella con troneggiava al maxischermo, Floris ha riassunto la vicenda con un ringraziamento e un’ultima dedica al saronnese.

220113

1 commento

  1. Sono contentissimo!
    Per tre motivi principali.

    1) Ho la fortuna di essere amico di Fabio Paticella ed è un ragazzo straordinario, di buon cuore e di intelligenza acuta.
    Si merita questo riconoscimento e spero che possa confortarlo a proseguire il suo impegno a favore della collettività-

    2) E’ la dimostrazione che anche le buone azioni “pagano”.
    I media ci danno un ritratto della società italiana che, a causa della classe politica, è deprimente: solo avidi egoisti che pensano ai propri interessi a discapito della popolazione onesta.
    In questo caso i gesti di bontà possono essere d’esempio per moltiplicare le iniziative di generosità.

    3) da saronnese sono orgoglioso che un mia concittadino abbia ridato prestigio alla nostra città.

    Propongo di conferire la benemenreza della “Ciocchina” a Fabio Paticella!

    Carlo A. Mazzola

Comments are closed.