SARONNO – Laboratori, lavori di manualità, creatività, attività sportive e tanto confronto con le altri classi sono questi gli ingredienti della “Settimana delle 5 monete” organizzata alla scuola elementare del collegio Castelli. “E’ una tradizione ormai decennale della nostra scuola – spiegano le insegnanti Franca Canti e Cristina Bressani – un momento di pausa della didattica in cui diamo ai piccoli di scoprire, mettere alla prova e far crescere i propri talenti”.

L’iniziativa prende il nome dalle 5 monete che riceve Pinocchio da Mangiafuoco e che invece di far fruttare finisce per farsi trafugare dal gatto e dalla volpe: “La nostra idea è che questi 5 giorni diano ai piccoli studenti il modo di mettere in luce le loro doti oltre l’attività didattica e soprattutto imparare ad autogestirsi”. Per ogni classe viene predisposto un programma di iniziative che spazia dagli scacchi al ping pong, dalla danza terapia al laboratorio di pasticceria, ma i piccoli alunni hanno la possibilità di andare a curiosare nelle classi vicine.

“Per gli studenti è un momento molto atteso soprattutto per il gran finale la giornata dei talenti”. Sabato pomeriggio dalle 15 alle 16,30 saranno messi in mostra gli elaborati dei 200 bimbi, divisi in 9 classi, che hanno partecipato alla settimana delle 5 monete. Inoltre sono previste vere e proprie esibizioni dal teatro alla danza passando per il ping pong.

Ecco un momento della lezione di ping pong

07032013