riva acciaio Trasferta a veronaCARONNO PERTUSELLA – Non si fermano gli operai della Riva acciaio che da giovedì scorso presidiano l’azienda in via Bergamo dopo che per effetto del sequestro di beni immobili e conti correnti è stata bloccata la produzione.

Dopo la manifestazione a Varese di oggi, domani mattina alle 6,30 i lavoratori saliranno su due pullman alla volta di Verona dove partecipando ad una manifestazione con tutti i dipendenti dei 6 stabilimenti Riva.  Alle 10 dall’acciaieria veronese partirà un corteo che, passando per piazza Brà, arriverà in piazza dei Signori dove si terrà il comizio finale.

“Vogliamo far sentire la nostra voce – spiegano i lavoratori – vogliamo tornare a lavorare e lo vogliamo farlo presto per non perdere competitività e per riprendere a dare lavoro a 163 famiglie più a tutto l’indotto”. In serata i lavoratori e i rappresentanti sindacali sono stati protagonisti della trasmissione “Linea d’ombra” di Telenova.