CERIANO LAGHETTO – Il 23′ trofeo di scacchi “Comune di Ceriano Laghetto” si è svolto nei giorni scorsi, con buona soddisfazione dei partecipanti e degli organizzatori.

Dodici i protagonisti del torneo maggiore, con cinque stranieri, due dei quali ad occupare i primi posti. Vittoria del favorito Igor Naumkin di nazionalità russa e a seguire il filippino Roland Salvador. Il terzo gradino del podio se l’è meritatamente aggiudicato Mattia Lapiccirella su Gromovs. 50 per cento dei punti anche per gli altri due maestri del circolo, Luca Moroni e Daniele Lapiccirella. Il torneo B intermedio invece, con 24 partecipanti, ha ottenuto un podio tutto italiano: Guidi primo, il giovane Davide Podetti secondo e Tarelli terzo. Quarto il tradatese Agostino Galli, mentre Fausto Ronconi, settimo, è il primo cerianese. Il Torneo C, per i “principianti” del punteggio, con 20 giocatori ha visto la vittoria di Luca Rosini su De Regibus e Madaschi. A questo torneo parteciperanno in futuro anche i giovani che il circolo sta preparando, ed uno di essi, Enrico Carnelli, al suo primo torneo, ha portato a casa 2 punti su 3 e la norma Fide.

Nel pomeriggio della domenica si sono aggiunti al torneo “importante” del week end 14 giocatori under 16 per disputare il “1′ semilampo giovanile”. La manifestazione, introdotta per la prima volta e con successo dalla scacchistica proprio in concomitanza con gli “scacchi adulti”, si inserisce nel circuito giovanile già in corso del “piccolo slam”. Vincitore dell’evento Andrea Orlandini da Cormano, che ha battuto la coppia leader dello slam: Pietro Cella da Gallarate e Matthew Lupi di Tradate. Fra i locali bella prova del saronnese Riccardo Raspa (quinto) che ha conseguito il diritto di partecipare alla finale nazionale. Da sottolineare infatti che il torneo era valido come prova per la qualificazione alla finale, raggiunta anche dalla rappresentante femminile Maddalena Meroni e dal giovanissimo Alessandro Crippa.

Prossimo appuntamento il 12 aprile con la quarta e penultima tappa aperta a tutti.

270314