porro tirono saronno setteSARONNO – “Quando per motivi indipendenti dalla volontà dell’Amministrazione ci siamo ritrovato a dover rinunciare all’edizione cartacea di Saronno Sette, il settimanale con cui il comune comunica gli eventi e le iniziative ci siamo accorti di quanto fosse importante per i cittadini. Evidentemente non tutti riuscono ad accedere alle informazioni online e quindi, grazie all’impegno di tutti, siamo riusciti a tornare a stampare e distribuire l’informatore comunale nella sua versione originale”.

Così il sindaco Luciano Porro ha annunciato il ritorno sabato 20 settembre, in versione cartacea nelle edicole e in Municipio, del settimanale comunale. “Il primo numero di questa nuova edizione – ha concluso Porro – si aprirà con il mio editoriale dedicato alla mia recente trasferta a Challans in occasione della Foire des minèes e al valore e all’importanza del decennale del gemellaggio con questa incantevole città per la nostra Saronno”.

Da gennao scorso, quando era stata sospesa la versione cartaceo Saronno Sette si era trasformato in Saronno Sette agenda una versione scaricabile dal sito internet del comune del settimanale comunale

19092014

1 commento

  1. Evviva è uscito il nuovo Saronno Sette

    PECCATO CHE…

    lo scorso anno era COMPLETAMENTE GRATUITO. Il servizio comprendeva: impaginazione, stampa (con piega per postalizzazione) e distribuzione.

    Dopo svariati tentativi (anche con una manifestazione di interesse pubblicata a fine dicembre) di riproporre il settimanale a costo zero (free press),
    ORA
    l’Amministrazione paga la nuova tipografia (tra l’altro non si sa come sia stato affidato l’incarico, se con gara pubblica o meno.. ???) ben 520,00 + IVA a numero.
    E pensare che la precedente tipografia aveva offerto lo stesso servizio svolto dal 2011 al 2013 sempre a costo ZERO (ci sono atti protocollati che lo dimostrano) MA L’OFFERTA E’ STATA RIFIUTATA.
    E poi il ns caro sindaco dichiara che i motivi della mancata pubblicazione sono indipendenti dalla volontà di questa amministrazione…
    Sindaco, le bugie hanno le gambe corte… prima o poi uscirà la verità…
    L’attuale tipografia ha inoltre chiesto 160,00 euro per impaginare il giornale e 250,00 per la distribuzione !!!! Ma da quel che so, per risparmiare…, per fare questi due servizi ci pensa l’Amministrazione…. Ma chi impagina e chi distribuisce andranno pagati secondo voi?
    Supponendo che faccia tutto lo tipografia il Comune dovrà sborsare ben 930,00 + IVA per un prodotto molto più piccolo della versione precedente (prima era 30×38 cm ora 24×33 cm) e poco leggibile.

    Cari concittadini ecco dove vanno a finire i nostri danari per l’incapacità di alcuni assessori e dirigenti del ns amato comune.

    Evviva, Evviva…

    Raffaella
    Una concittadina

Comments are closed.