04112014 cattura rapinatori spari caronno (11)CARONNO PERTUSELLA – Rapinavano portavalori tanto da avere, nel loro covo caronnese, armi e giubbetti antiproiettile, i 4 malviventi arrestati martedì mattina in via Iv novembre. 

L’indagine era partita tre mesi fa, il primo agosto, da una rapina a un furgone portavalori a Cesano Maderno. In quella occasione, gli stessi militari del Nucleo Investigativo di Monza, intervenuti insieme ai colleghi della Compagnia di Desio, erano riusciti a identificare uno dei componenti della banda attraverso il quale sono arrivati a rintracciare e arrestare anche gli altri.

Ieri in particolare i militari sono riusciti a sventare un colpo e a seguire la banda, che si spostava sul furgone bianco di un’azienda di traslocchi fino a Caronno Pertusella in via IV novembre. I militari sono riusciti ad arrivare fino alla base in un cortile a poche centinaia di metri dall’asilo cittadino. Per bloccare i malviventi i militari hanno sparato ma solo a scopo intimidatorio. E’ entrato in azione anche l’elicottero che ha sorvolato l’intera zona.

Sono stati così arrestati e portati al carcere di Monza 4 persone: tre degli arrestati erano già noti alle forze dell’ordine mentre il quarto è stato arrestato per favoreggiamento poiché forniva la base logistica dove veniva parcheggiato il furgone utilizzato per le rapine e l’equipaggiamento.

Quella in via Iv novembre doveva essere, infatti,  la base logistica dell’attività della banda visto che i carabinieri hanno sequestrato tutto il necessario per i colpi della banda: divese armi, si parla di fucili, pistole con la matricola abrasa, numerose munizionima anche passamontagna e giubbetti antiproiettile.

05112014