SARONNO – Cordata piemontese per il Fbc Saronno: non c’è niente di ufficiale ma un gruppo di imprenditori della zona di Torino sta guardando con interesse alla rinascita di quella che era una delle più “vecchie” società calcistiche italiane, scomparsa nel 2010 dopo la fusione con la Gallaratese.

06092013 fronte ribelle xx anni ventennale corteo marcia (6)

Gli imprenditori del Piemonte avevano altri progetti, ovvero l’acquisto di un club nella loro zona. Ma le trattative non sono andate avanti e navigando sul web si sono quasi per caso imbattuti nella recente, tormentata storia del FootBall Club Saronno, nato nel 1910 e sparito proprio nell’anno del centenario. Con una idea: farlo rinascere, nella convinzione che la “piazza saronnese”, con il terzo stadio più grande della provincia di Varese, il “Colombo Gianetti” che sulla carta conta 4200 posti, possa rilevarsi interessante e questo progetto possa essere una “avventura” estremamente stimolante.

Per ora preferiscono restare dietro le quinte:”Stiamo valutando la situazione. L’ipotesi sarebbe quella di coinvolgere il territorio locale, e di ripartire da una categoria di interesse quanto meno regionale, come la Promozione” dice un portavoce della cordata, che nei giorni scorsi ha pure informalmente contattato l’ufficio sport del Comune. Il progetto andrà avanti? Di certo i tifosi saronnesi seguiranno con interesse l’evolversi della situazione, dopo cortei e manifestazioni, anche recenti, per invocare la rinascita del calcio saronnese.

L’anno scorso si era parlato dell’interessamento di un gruppo comasco, in quello precedente si era andati vicini alla rinascita che si voleva concretizzare tramite una fusione, all’incontrario rispetto a quella del 2010, con la Gallaratese. Ma non se n’è fatto nulla.

(foto: manifestazione per la rinascita del Fbc Saronno promossa dal Fronte ribelle)

18112014

14 Commenti

  1. Sono i benvenuti, se vogliono fare del bene al calcio e allo sport Saronnese e di una delle società più antiche d’Italia!!!

  2. Capirai, l’assessore “allo sport” di saronno lo sa almeno di che sport parliamo?

  3. Speriamo vada a buon fine e di buon auspicio per la rinascita totale di tutta la città. …Saronno ha numerose squadre di quartiere che potrebbero tornare ad essere un buon bacino da cui attingere qual’ora tornasse l’ FBC

  4. Ma se uno di Saronno va in un paese limitrofo di 16.000 che, al massimo, dato il bacino d’utenza potrebbe militare in Seconda Categoria e porta la squadra di questo paese in Serie D e non lo fa con la gloriosa FootBall Club Saronno, nato nel 1910 che porta in dote il terzo stadio della provincia di Varese o è un folle ho ci saranno qualche valido motivo, corretto ?

    E qualcuno pensa che esista qualcuno di serio che venga dal piemonte o da Como per prendere l’FBC Saronno ?

  5. siamo ancora qui a riempire una pagina di giornale con questa storia improbabile di un risorgere di una squadra??? ma per piacere, prendiamo atto una volta per tutte che non interessa a nessuno, le squadre di quartiere esistono fortunatamente per far divertire chi ci gioca, non sono il trampolino di lancio verso il Milan o l’Inter, e chi ci gioca lo sa

  6. Robin H , non è detto che ciò che non interessa a te, non interessa ad altri. Esempio a me interessa, quindi quanto hai scritto non vale un c…. e come sempre potevi stare zitto. Non rappresenti certo tu tutta Saronno. …

    • …visto che avete migliaia di seguaci saronnesi non dovrebbe essere difficile costruire una cordata, vuoi mettere con i 5000 tifosi che sottoscrivono un abbonamento potete aspirare alla serie A. Non ricordate neppure quanti frequentavano lo stadio….ne riparliamo tra un anno??? (che io non rappresenti Saronno è sicuro, ma che voi lo rappresentiate è ancora più difficile)

      • 5000 sicuramente no ma 1000 certamente si….numeri visti anche in categorie come l’Eccellenza (non vogliamo essere nostalgici e quindi non parliamo dei picchi di 4000 in serie C). E non mi risulta che a Saronno ci sia altra squadra o altro sport che possano vantare un seguito a 3 zeri (diciamo che tutte le altre squadre e gli altri sport ad eccezione delle “partite dell’anno” faticano molto ad arrivare a 100 spettatori compresi i parenti dei giocatori). Senza considerare che dopo oltre quattro anni dal fallimento ancora se ne parla…magari lei è stufo di leggere pagine di giornali riempite con qs storia, ma le assicuro che se fallisse una di quelle squadre che lei chiama di quartiere (alle quali va il massimo rispetto) dopo 3 mesi nessuno ne parlerebbe più….quindi forse l’FBC ha davvero lasciato qualcosa in città. Siccome sono un pirla saccente e leggo sempre i suoi interventi su questo sito anche se lei mi dirà che non è vero penso che l’FBC le sia un po’ antipatico a causa di una parte brutta e cattiva e politicamente molto scorretta dei suoi tifosi….nulla di più :-). Se invece le motivazioni fossero altre allora davvero non riesco a capire come un saronnese non possa essere felice ed orgoglioso della squadra della propria città (anche se totalmente disinteressato a questo sport….esempio…a me del basket non può fregare di meno ma sono assolutamente orgoglioso dei successi della nostra Robur!!!)

        • concordo, siete tanti, fate una cordata, ristrutturate lo stadio a vostre spese e siamo tutti felici: basta non gravare sui bilanci pubblici, se portate business (cosa di cui dubito assai) chiedete contributi ai bar, alberghi e ristoranti (poi vediamo chi risponde all’appello), a quel punto non c’è bisogno neppure della cordata piemontese.Non è così??? (forse non tenete conto che c’è calo di spettatori persino nelle serie superiori, ringraziate gli abbonamenti televisivi). Poi c’è qualcun altro che il calcio sia lo Sport, ma si sbaglia….

          • se portasse business non sarebbe un calcio bello….non siamo interessati al calcio-business…..ci basta un piccolo imrenditore che ci faccia giocare in una categoria dignitosa. Le ricordo che la struttura dello stadio è comunale e quindi è giusto che sia il comune, seguendo sicuramente le dovute priorità, a sistemarla. Lo stadio è usato attualmente dall’atletica (le stanno antipatici anche quelli dell’atletica?) e da una di quelle squadre di quartiere che lei ha “decantato” nel suo post di prima. Senza lavori prima o poi anche queste 2 realtà dovranno sloggiare. Non sto qua a parlare di numeri perchè davvero non mi interessa sapere se possiamo contare su 5000 su 1000 o su 500 spettatori….quello che volevo sottolineare è che comunque, al di la della sua sottile ironia, l’FBC Saronno resta (anche dopo 4 anni dal suo fallimento) la realtà che forse riesce a creare la più grande aggregazione di saronnesi (e sottolineo solo saronnesi) da svariati anni a questa parte.

  7. Ronin Hood è un “amico” dell’unica amministrazione comunale nella storia che in cinque anni non ha mosso un dito per lo sport a Saronno. ..e per FBC a maggior ragione solo perché ritenuta squadra di destra…..

  8. Quante polemiche…il calcio è aggregazione e divertimento quindi ben venga una squadra seria, però Robin ha ragione..non bisogna chiedere soldi al comune perché una squadra di Professionisti o simili non svolge nessuna funzione sociale..gli imprenditori con un progetto serio che lavorino situi ragazzi della zona sono sicuro che sarebbero ben accettati da tutti..nel frattempo dovrebbero iniziare a collaborare le squadre di quartiere perché forse se si uniscono 2 squadre di terza categoria è una di seconda, con gli stessi soldi spesi un eccellenza la si può mantenere, il comune dovrebbe comunque rivedere le concessioni a Busnelli che non sta facendo niente di che..spero non censurino questo commento e comunque al di là di destra e sinistra …w lo sport sano che fa divertire e

Comments are closed.