SARONNO – La frase simbolo dell’attività del centro sociale Telos è comparsa nelle ultime ore sulla palazzina di via Milano che per 5 anni, dal marzo 2009 al settembre scorso, ha ospitato al sede del gruppo.

Nella notte i ragazzi hanno nuovamente realizzato, con un inedito spray rosso sulla facciata tinteggiata di nero, un graffito con la celebre frase di Pietro Gori “Nostra patria il mondo interno nostra legge la libertà”. La scritta sulla facciata della palazzina sgomberata è diventata un po’ il simbolo dell’attività in città dei giovani visto che malgrado i tentativi della proprietà di tenere la facciata bianca, con diversi interventi di tinteggiatura realizzati negli ultimi due mesi, gli slogan dei centri sociali continuano a dare il benvenuto a chi entra a Saronno da via Varese.

Non a caso, quando lo scorso Halloween hanno occupato l’edificio per prima cosa i giovani hanno realizzato dei graffiti sulla facciata annunciando il proprio ritorno e l’elevato valore simbolico del blitz.

27112014

 

5 Commenti

  1. bella la frase, bella la demagogia. Mi piacerebbe sapere cosa intendano per libertà. Se è quella che cercano di mettere in atto è la libertà di un gruppo di imporre con la violenza le prorie idee. La libertà dei singoli, anche raggruppati, non può e non deve limitare la libertà degli altri imponendosi con la forza. il limite della mia libertà, per consentire anche la tua, termina dove inizia il limite della libertà altrui. Altrimenti diventa la libertà del far west e il più forte vince, fino a quando non trova uno più forte di lui o fino a quanto accusa un cedimento della sua forza.

    • guarda che qua quello che si ferma alle frasi e alla demagogia sei te.
      frasi banali le tue, fatti una cultura politica e poi se ne riparla di libertà, forza, imposizione, ecc.

  2. Ma perché questi grandi uomini non si fanno mai vedere in faccia? Paura di essere riconosciuti? O forse se lo scoprono mamma e papà… ?

Comments are closed.