sar - Massimo Beneggi2SARONNO – Evidentemente la poltrona di primo cittadino di Saronno non fa particolarmente gola ai politici nostrani almeno a giudicare dai “no” eccellenti arrivati nelle ultime ore in rapida successione in entrambi gli schieramenti.

Dopo quella dell’uomo della Provvidenza del Pd Nicola Gilardoni e del sindaco di Uboldo Lorenzo Guzzetti arriva la rinuncia a rivestire il ruolo di candidato sindaco di Massimo Beneggi.

Ex assessore alla Cultura nella Giunta di Pierluigi Gilli, Beneggi  dermatologo e storico esponente dell’Udc aveva messo d’accordo le diverse anime del centrodestra dalla Lega Nord a Forza Italia riuscendo a conquistare la base ed anche i vertici provinciali. Il corteggiamento è stato lungo ma di fronte all’ultimatum l’ex assessore ha deciso di non accettare l’incarico di guidare la coalizione. Gli equilibri delicati, l’assenza al tavolo della lista civica Saronno al centro (che per il momento dichiara caparbiamente a voler andare da sola) e qualche ostacolo sul fronte dell’attività professionale hanno convinto l’ex assessore a rinunciare alla candidatura.

Un no che ha dato il via ad un nuovo tour di incontri: l’obiettivo è sempre lo stesso trovare un aspirante sindaco in grado di riunire le diverse anime e pronto a lanciare una compagna elettorale che sarà in salita e che dovrà mostrare alla città un centrodestra decisamente più dinamico, vivace e presente.

Nel borsino dei possibili candidati si trovano ancora l’ex sindaco Pierluigi Gilli, l’ex assessore provinciale Alessandro Fagioli, l’ex consigliere giornale Rienzo Azzi e il trionfatore del sondaggio de ilSaronno Vittorio Vennari. Perde invece quota la possibilità di una discesa in campo di Enzo Volontè per Saronno al centro: la lista civica vuole smarcarsi dalle etichette di partito e dalla politica delle magliette ed in linea con questa scelta è difficile pensare che possa candidare il suo fondatore, protagonista della politica saronnese degli ultimi decenni.

11022015

17 Commenti

    • a far che?? io non ho ancora sentito il PDL o come si chiamerà alle elezioni (ammesso che non esploda prima) esporsi per Silighini e quindi…..(anzi). Se vogliono sperare vincere devono proporre il nuovissimo candidato, cioè l’inossidabile Gilli: ma scommetterei anche sul suo gran rifiuto, visto l’aria che tira

  1. ……. e perchè non Librandi? Visto che sarebbe pronto a candidarsi per Milano non vedo perchè non potrebbe farlo per Saronno!

    • Mario P candidati tu ….. per completare la lista di quelli che definisci gentaglia

  2. Silighini….MA FATEMI IL PIACERE
    Librandi….RICORDIAMOCI LE INCOMPATIBILITÀ CON L’ESSERE DEPUTATO

  3. Ad oggi, io vedo un solo candidato serio e vincente, ed e’ Luciano Silighini.
    SAC vuole solo mettere un piede nell’amministrazione per controllare l’edilizia, ma non vuole metterci la faccia.
    La Lega Nord dice di voler andare da sola, ma non ha ancora il candidato, forse Fagioli ?
    Indelicato é persona per bene, ma nulla può contro Saronno 2015.

  4. Nicola Gilardoni, ha dimostrato saggezza rinunciando, vedendo come il suo partito sta diducendo l’Italia a livello nazionale e come e’ ridotta Saronno con Porro, ha semplicemente evitato l’immancabile figuraccia. perché. credetemi, gli italiani ed i saronnesi, non ne possono piu’ veramente di questo schifo.

    • le elezioni sono sempre più vicine, e l’armata Brancaleone è un mostro di efficienza rispetto al centro destra nazionale e locale, basta sfogliare i quotidiani di oggi, non dico leggere….Neppure a Topolinia credono più alle favole. Mi cacci??? è il nuovo slogan 🙂

  5. Se la Comi appoggiasse il Silighini, questo è capace di unire tutto il centrodestra ed è ancora in grado di vincere, manca però sempre meno tempo ….. si svegliasse la ragazza di Brussel!!!

  6. Conosce fin troppo Silighini…fin troppo e questo troppo è quello che fa si che una certa persona non lo voglia

    • Parliamo di Will Smi… Carlo Conti che non vuole Sibighini sul palco dell’Ariston?

      • Non sto con Silighini , ma questo qui che storpia i cognomi pensa di essere divertente, invece dimostra molta ignoranza e poco rispetto e ha rotto veramente le scatole! pensasse a proporre qualcosa invece che fare commenti del c………o.

Comments are closed.