lorenzo da ponte amici della lirica giuditta pasta (4)SARONNO – L’associazione “Amici della lirica Giuditta Pasta” di Saronno ha allestito nei giorni scorsi alla sala convegni dell’istituto “Padre Monti”, una selezione in forma semi scenica dell’opera “I Pagliacci” del compositore calabrese Ruggero Leoncavallo. L’opera rappresenta un dramma nel dramma: la prima parte si svolge in un paese del sud dove arriva una carovana di commedianti, mentre la seconda parte si svolge sulla scena della rappresentazione. Si narra che il famigerato gangster Al Capone, si commuoveva sino alle lacrime quando ascoltata la famosa aria di quest’opera, “vesti la giubba”. Bravissimi e di altissima levatura vocale i cantanti Nina Zaziyants (soprano – Nedda/Colombina), Andrea Bianchi (tenore – Canio/Pagliaccio), Massimo Pagano ( baritonio – Tonio/Taddeo) , Oreste Cosimo (tenore – Peppe/Arlecchino), Allan Rizzetti (baritono – Silvio/Contadino), accompagnati magistralmente dalla pianista Park Huejin. La narrazione è stata condotta dal dottor Giancarlo Angeleri mentre la direzione artistica è stata del soprano Anna Maria Pizzoli, docente del conservatorio, e grande amica dell’associazione.

Grande il successo di pubblico che ha applaudito calorosamente gli interpreti. Prossimo appuntamento domenica 15 maggio 2016 alle 16, allo StarHotels Grand Milan di via Varese a Saronno: concerto pianistico del maestro Maurizio Moretta.

(foto archivio)

02052016